I pensionati provinciali ex gratia chiedono un conguaglio più generoso

I pensionati provinciali ex gratia chiedono un conguaglio più generoso
I pensionati provinciali ex gratia chiedono un conguaglio più generoso

Raggruppati nel Circolo dei Pensionati Provinciali Graziosi, i membri dello stesso si sono recati a EL CHUBUT per far conoscere la loro situazione precaria che li ha portati ad organizzarsi per chiedere maggiore considerazione perché gli importi che raccolgono dalla provincia non sono sufficienti e non copriranno la maggior parte esigenze minime.

Pensionati provinciali ex gratia a EL CHUBUT.

In questo senso, Patricia Ruiz, portavoce di questo gruppo, ha commentato a nome degli altri pensionati, che “con il gap economico che viviamo, i 60mila pesos al mese che riceviamo dallo Stato provinciale non sono sufficienti” per coprire i farmaci quando “L’ospedale pubblico non ha i rimedi e tanto meno quelli sufficienti per pagare l’elettricità, il gas o il biglietto dell’autobus quando devi recarti in centro città”.
Ha sottolineato che tra i pensionati ex gratia della provincia ci sono disabili, anziani, persone che non hanno potuto andare in pensione e che non hanno benefici sociali. Per questo «veniamo a chiedere che venga riconsiderata la somma che stiamo ricevendo. Anche se è vero che si tratta di un contributo della provincia, è necessario sapere che non è sufficiente a coprire i nostri bisogni. “Chiediamo al governatore Ignacio Torres di comprendere la nostra situazione e di considerare un aumento più generoso”, ha detto il portavoce. D’altra parte hanno detto che nei prossimi giorni presenteranno una richiesta di udienza al governatore per renderlo personalmente consapevole della loro realtà.

#Argentina

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-