Il Parco Culturale Valparaíso si trasforma in uno studio di registrazione per il secondo album di Puerto Orquesta in formato Big Band

  • Disco comprende le 10 canzoni più iconiche della musica cilena degli ultimi cento anni; tra questi, Gracias a la Vida, ti ricordo Amanda e Arriba en la Cordillera. La prima canzone ad essere registrata è stata “Los Continentales”, composta ed eseguita da “El Macha”. Il PCdV conferma che si sta muovendo verso una propria Sala di Registrazione per sostenere i musicisti regionali; band e artisti che oggi non hanno un posto dove produrre i loro album.

In un’azione “innovativa e collaborativa”, il Parco Culturale Valparaíso-Ex Cárcel ha messo a disposizione il suo teatro, uno dei migliori del paese, per la registrazione del secondo album di Puerto Orquesta; Musicisti di Buenos Aires investiti come ambasciatori culturali di Valparaíso dal governo regionale. Sotto la direzione del musicista e insegnante José Godoy Valenzuela, è iniziata la registrazione della produzione che includerà le 10 canzoni più iconiche della musica cilena degli ultimi 10 anni.

Lo ha confermato la presidente del consiglio di amministrazione del PCdV, Gianina Figueroa, che ha spiegato che “si tratta di un’azione assolutamente innovativa, trasformativa e gratificante per il Parco; Il nostro teatro oggi è la sala di registrazione di una meravigliosa produzione alla quale parteciperanno artisti e cantautori di spicco nazionale. Abbiamo anche pensato di includere il pubblico nelle registrazioni, si spera studenti di musica, produzione e suono, rendendo le registrazioni immersive in un’esperienza che sarà catturata nell’album”.

L’idea, ha aggiunto, “è quella di continuare ad avanzare su questa strada per poter avere una nostra sala di registrazione e sostenere così gruppi e band regionali di talento, soprattutto giovani, che non hanno un posto dove registrare. Per ora il nostro teatro offre questa possibilità e lo stiamo facendo con Puerto Orquesta e con la generosa e preziosa collaborazione degli artisti che parteciperanno”.

La prima canzone di questo album era già registrata ed era “Los Continentales”, composta ed eseguita da Aldo Asenjo, “El Macha”; singolo che faceva parte del suo primo album con i Block Depresivo e che è diventato un’icona musicale. El Macha e la sua band sono uno dei gruppi più riconosciuti a livello nazionale, riuscendo ad attirare un vasto pubblico in ciascuna delle loro presentazioni. Questa registrazione si rifletterà in un’opera audiovisiva che sarà presto esposta in una conversazione musicale.

Come riferito dal direttore di Puerto Orquesta, José Godoy, la seconda canzone che verrà registrata sarà “Un café para Platón”, con Fernando Ubiergo, che si aggiunge a “Mi ricordo di te Amanda”, di Víctor Jara; “Grazie alla vita”, di Violeta Parra, e “Arriba en la cordillera”, di Patricio Manns, tra gli altri.

Il formato “Big Band” nasce nel 1930 ed è costituito da una grande orchestra che contiene quattro trombe, quattro tromboni, cinque sassofoni più la base ritmica armonica, batteria, basso, chitarra, pianoforte, il più grande formato orchestrale popolare.

Mi piace questa:

mi piace Ricarica…

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-