Córdoba vuole fare un accordo con i terroristi

Córdoba vuole fare un accordo con i terroristi
Córdoba vuole fare un accordo con i terroristi

Appena una settimana fa, Llorenç Córdoba aveva dichiarato di non essere disposto ad accettare il ricatto dei consiglieri di Sa Unió che si sono dimessi dai loro incarichi nella squadra di malgoverno da lui presieduta (è tutto dire). “Sarei un cattivo presidente se cedessi a questo ricatto”, disse allora. E ha preteso che consegnassero i loro verbali di consiglieri affinché potessero essere sostituiti da altri membri della coalizione disposti a diventare i suoi burattini, accusandoli di “dirottare” il Consiglio di Formentera. “Fanno pressione e hanno preso in ostaggio il Consell”, ha lamentato, dopo aver detto a Ràdio Illa che “non c’è trattativa con i terroristi”. Sette giorni dopo, di fronte alla minaccia di una mozione di censura promossa dal Gent per Formentera, il maresciallo fa marcia indietro e chiede “di smettere di essere personale e di governare per una cittadinanza che ha votato per un cambiamento a destra”. Il mezzano che ha rifiutato categoricamente di reintegrare nel governo dell’isola l’ex presidente del PP di Formentera, José Manuel Alcaraz, e che ha denunciato che i consiglieri di Sa Unió sono nelle mani di “qualche importante uomo d’affari dell’isola”, che Sarebbe lui, secondo lui, il responsabile della situazione attuale, ora appare condiscendente e disposto a tutto pur di continuare a essere l’indegno presidente che è. Qualunque cosa e comunque sia, per riscuotere un mese in più del suo cospicuo libro paga. Quanto deve essere disperato? Come deve vedere male il suo futuro per cedere e accettare il ricatto dei terroristi di Sa Unió! Si scopre che il tempo per concordare qualcosa con Córdoba è già passato. Se ora dice di voler essere d’accordo, è solo per continuare a essere presidente del Consell, per fare come finora. Negoziate la mozione di censura, perché una volta morto il cane, la rabbia finiva. E Córdoba ne sa più di noi sui cani e sulla rabbia. Lasciamo che chi governa, ma metta fine a questo vaudeville una volta per tutte.

#Colombia

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-