A Córdoba la disoccupazione è diminuita, ma un terzo degli occupati cerca un altro lavoro

A Córdoba la disoccupazione è diminuita, ma un terzo degli occupati cerca un altro lavoro
A Córdoba la disoccupazione è diminuita, ma un terzo degli occupati cerca un altro lavoro

Il 32,1% degli abitanti di Córdoba nella Grande Córdoba che costituiscono la “popolazione attiva” sono in cerca di lavoro. È la cifra più alta del Paese.

Secondo le informazioni dell’Istituto nazionale di statistica e censimento (INDEC), a Cordoba la disoccupazione nel primo trimestre del 2024 è scesa di 9 decimi rispetto allo stesso periodo del 2023: 7,6% contro 8,5%.

Tuttavia, il fatto degno di nota è che il 32,1% degli abitanti di Córdoba nella Grande Córdoba che costituiscono la “popolazione attiva” sono occupati in cerca di lavoro. È la cifra più alta del Paese.

Le “cercatrici di lavoro” sono persone che lavorano più di 45 ore a settimana, ma il cui reddito non è sufficiente per sbarcare il lunario e che cercano di lavorare di più o di cambiare lavoro, ma non ci riescono. È il sintomo principale della crisi.

A Río Cuarto, invece, la disoccupazione è scesa dal 5,4% al 3,4%, cioè 2 punti percentuali tra il 2023 e il 2024. Si tratta di un dato di piena occupazione. In linea di principio, su questo scenario avrebbe inciso l’impatto della crescita dell’attività agricola, una delle tre attività che hanno accelerato nei primi tre mesi dell’anno.

Potrebbe interessarti: “L’INDEC ha indicato che il PIL è sceso del 5,1% nel primo trimestre dell’anno”

A sua volta, la sottoccupazione nella Grande Cordoba è passata dall’11% al 17,4%, con un aumento di 6,4 punti percentuali. Qui i sottoccupati in cerca di lavoro sono il 16,2%.

Nel frattempo, a Río Cuarto, la sottoccupazione è passata dal 7,2% nel primo trimestre del 2023 allo 0,6% nei primi tre mesi di quest’anno, con un calo di 6,6 punti percentuali.

Per quanto riguarda i dati nazionali, La disoccupazione a Cordova è in linea con il dato nazionale (7,6% contro 7,7%), ma qui il numero degli occupati in cerca di lavoro raddoppia (32,1% contro 16%). La sottoccupazione è invece superiore alla media nazionale: 17,4% contro 10,2% (+7,2 pp.).

Infine, a livello nazionale, tra il 4° trimestre 2023 e il 1° trimestre 2024, lIl tasso di disoccupazione è passato dal 5,7% al 7,7% e la pressione sul mercato del lavoro è aumentata dal 27,4% al 29,5%.

Con informazioni da EnRedcción.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-