Perché la Terra si muove più lentamente questo 5 luglio? | Notizia

Perché la Terra si muove più lentamente questo 5 luglio? | Notizia
Perché la Terra si muove più lentamente questo 5 luglio? | Notizia

Questo 5 luglio, la Terra si muoverà più lentamente rispetto al resto dell’anno, poiché si troverà all’afelio, ovvero nel punto più lontano della sua orbita attorno al Sole. Scopri qual è la spiegazione di questa differenza.

L’astrofisico Alfred Rosenberg, ricercatore presso l’Istituto di Astrofisica delle Isole Canarie (IAC), ha ricordato che la Terra attraversa l’afelio ogni anno. Per completare un’orbita di circa 940 milioni di chilometri, il nostro pianeta viaggia in media a una velocità di circa 30 chilometri al secondo.

L’orbita della Terra attorno al Sole non è circolare, quindi a volte procede più lentamente e a volte più lentamente, e una volta all’anno, il 3 gennaio nel caso del 2023, si trova al perielio o distanza minima, di circa 147 milioni di chilometri, mentre oggi, venerdì 5 luglio, la distanza tra il pianeta e il sole sarà di circa 152 milioni di chilometri.

Il divulgatore scientifico Alfred Rosenberg sottolinea che il La seconda legge di Keplero dice che la Terra si sposterà tanto più lentamente quanto più si allontanerà dal Solee più veloce quando sei più vicino.

E aggiunge che è possibile determinare le velocità in entrambi i punti estremi dell’orbita, quindi questo venerdì il La Terra si muoverà a poco più di 29 km/s, a 1 km/s in meno rispetto a quanto si muoveva il 3 gennaio.

Come paragone per quella distanza, ha affermato che equivarrebbe a percorrere la distanza tra Madrid e Barcellona, ​​circa 500 km in entrambi i casi, in 17 secondi.

Ci vorrebbe mezzo secondo in più per percorrere questa distanza all’afelio che al perielio, e commenta che un effetto curioso di questa differenza di velocità è che l’estate nell’emisfero settentrionale è circa 5 giorni più lunga dell’inverno.

Un evento che accade ogni anno

Rosenberg dice che si può dedurre che l’orbita della Terra è abbastanza vicina ad una circonferenza, e aggiunge che nel caso di un pianeta più estremo, come Mercurio, soffre di una variazione molto più notevole, da un afelio a 70 milioni. di chilometri, ad un perielio di 46 milioni di chilometri.

Dalla sua superficie, la dimensione apparente del Sole passa da quattro volte più grande di quella vista dalla Terra a quasi dieci volte più grande, e si muove attorno al Sole da quasi 40 km/s all’afelio a quasi 60 km/s al perielio. , rileva il divulgatore IAC.

L’astrofisico Rosenberg indica che ci sono due fattori rilevanti quando definire le stagioni su un pianeta: la distanza dalla sua stella e l’inclinazione dell’asse di rotazione del pianeta.

In caso di Mercurio, La sua inclinazione è zero, quindi è la distanza dal Sole a determinare principalmente la temperatura sulla sua superficie. Ma sulla Terra, inclinata di 23,5 gradi, è la sua inclinazione il fattore principale nella definizione delle stagioni, e non la distanza dal Sole.

Ecco perché il le stagioni sono invertite in entrambi gli emisferie che il solstizio d’estate sulla Terra coincide con il solstizio d’inverno nell’emisfero australe (e viceversa).

Per Rosenberg, si potrebbe pensare che le stagioni nell’emisfero sud siano più estreme che in quello nord, poiché la distanza minima dal Sole coincide con la stagione estiva, ma “non è così”.

Sottolinea che la meteorologia e il clima sono molto più complessi e che devono essere presi in considerazione fattori come le superfici coperte dalla terra o dagli oceani in ciascun emisfero, con la superficie terrestre che è circa il doppio nell’emisfero settentrionale rispetto a quello meridionale, causando un ulteriore riscaldamento. .

Durante l’afelio, le regioni situate a una latitudine compresa tra 20 e 25 gradi nord riceveranno completamente i raggi del sole (vicino alla verticale), favorendo il massimo riscaldamento di queste aree.

Agenzia Efe: tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi tipo di riproduzione è vietata senza la previa autorizzazione scritta dell’Agenzia Efe.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV JPS online nessun numero disponibile
NEXT Allerta per asteroide grande quanto una nave da crociera che sfiorerà la Terra: questa la data