Crisi senza precedenti degli sport equestri spagnoli

Crisi senza precedenti degli sport equestri spagnoli
Crisi senza precedenti degli sport equestri spagnoli

E triste e insostenibile la situazione che si crea per la disciplina maggioritaria. È molto difficile ottenere una classifica a squadre: per Tokyo non è stata raggiunta e lo è stata Eduardo Álvarez Aznar individualmente – e ora che sarebbe motivo di celebrazione, la disciplina è divisa tra due parti. La gestione da parte del più grande ente governativo dell’equitazione spagnola è discutibile.

Quattro corridori dovrebbero comporre la squadra. I tre cavalieri che vanno a priori, Eduardo Álvarez Aznar, Sergio Álvarez Moya e Ismael García Roquesono soddisfatti della decisione presa da Carolo López Quesada e Alberto Honrubia. Armando Trapote, che sarebbe stato colui che avrebbe chiuso il quartetto, è stato quello ad alzarsi, rifiutandosi di andare con questi compagni, pretendendo che i risultati in pista, la classifica delle coppie meglio piazzate, avessero la precedenza. I dirigenti hanno poi provato a portare il resto dei corridori al quarto posto, ma l’onore di non sentirsi ben trattati e di essere l’ultimo piatto, ha avuto la precedenza su un’eventuale partecipazione olimpica, che per Mariano Martínez Bastida, Teresa Blázquez , Alberto Márquez e Armando Trapote , sarebbe il primo.

Il problema nasce perché i binomi chiamati Non sono quelli con i migliori risultatie i corridori delusi dalla selezione chiedono di conoscere le ragioni che hanno portato la RFHE a prendere in considerazione altri fattori, di cui anch’essi non sono a conoscenza.

I Giochi, il sogno di ogni atleta

L’equitazione è uno sport in cui si condividono molte ore e si forma una squadra, ed è difficile credere alla situazione venutasi a creare dopo l’incontro della scorsa settimana. Da questa nomina, la RFHE ci sta provando con tutti i mezzi convincere un quarto cavalierequalunque cosa sia, ma finora non è stato possibile.

Insistiamo sulla difficoltà di qualificarsi come squadra ai Giochi Olimpici, sottolineiamo la grande quantità di denaro in gioco direttamente e indirettamente (sia da parte delle organizzazioni che dei proprietari) e facciamo appello alla sanità mentale in modo che quattro binomi possano andare.

Le spiegazioni della RFHE e la risoluzione in extremis del Javier Revuelta, presidente di esso, dal momento che lo hanno fatto fino all’8 per rendere ufficiali tutte le squadre. Il resto dei cavalieri è già stato completato e convocato, quattro Classico a casa -team- e due che andranno a completare i posti individuali ottenuti Concorso completo cavalcare.

In Casa classica, Le coppie che affronteranno la linea centrale a Versailles sono le seguenti:

  • Daniel Martín Dockx con “Malagueño LXXXIII”
  • Juan Antonio Jiménez Cobo con “Euclides Mor”
  • Borja Carrascosa Martínez con “Frizzantino FRH”

E come riserva, Claudio Castilla Ruiz con “Hi-Rico do Sobral”.

Il percorso che il duo formato da Dockx e dal PRE “Malagueño” ha compiuto finora è stato impeccabile. Nel Settimana del cavallo di Madrid Nel 2023 si sono piazzati al terzo posto nel Grand Prix e nel Kür Freestyle hanno messo a segno una delle loro migliori prove, ottenendo il primo posto. All’inizio di quest’anno, precisamente a febbraio, la coppia è arrivata seconda nel Gran Premio e ha trionfato Freestyle puro del CDI5* da Doha. Il culmine di questo duo di Malaga è arrivato nel Campionato Assoluto Spagnolo di Dressage, dove hanno ottenuto una tripla nei tre eventi (Grand Prix, Gran Premio Speciale e Gran Premio Freestyle) occupando il primo posto con medie superiori al 74%.

D’altra parte, Juan Antonio Jimenez Cobo insieme ad “Euclides Mor” vengono da aver battuto il loro primato personale nel Gran Premio Speciale del CDI4* di Kronberg svoltosi lo scorso giugno, essendo 72,149%. Il portoghese è nel suo momento migliore, e nel Campionato Spagnolo Assoluto ha occupato il podio in tutti e tre gli eventi, culminati con un 78,390% nel Freestyle.

Finalmente, Borja Carrascosa con “Frizzantino FRH” non è da meno. Nonostante la giovinezza del cavallo (9 anni), essere nella lista per rappresentare la Spagna ai Giochi Olimpici è degno di ammirazione. Il cavallo ha fatto la sua apparizione nel Gran Premio internazionale al CDI3* di Motesice nel marzo di quest’anno, ottenendo il primo posto con una media del 71,696%. Nel Campionato Assoluto Spagnolo, la coppia è salita sul podio in tutti e tre gli eventi, con il terzo posto nel Grand Prix e nel Freestyle, e il secondo posto nella Gran Premio Speciale con medie superiori al 72% in tutte e tre le occasioni.

In Completa la competizione di equitazione Esteban Benítez Valle con “Utrera AA” e Carlos Díaz Fernández con “Taraje CP” sono stati selezionati per competere individualmente. Questi due corridori avevano il compito di garantire il posto olimpico alla Spagna e, ovviamente, meritavano di essere selezionati.

Esteban Benítez, pilota dei Kelpies, è di Cadice, precisamente di San Fernando. È andato in Germania nel 2015 e continua a risiedere lì mentre gestisce Cádiz Sport Horses, una scuderia da competizione con circa 20 cavalli. Il suo obiettivo era allenarsi e imparare tutto il possibile per realizzare il suo sogno olimpico, e lo ha raggiunto.

Anche Carlos Díaz è di Cadice. Come Esteban, anche lui vanta più di 200 partecipazioni a concorsi internazionali.

Questi due grandi corridori sono una buona risorsa per la Spagna nella disciplina CCE ed è stato sostenuto che siano stati loro a considerare i luoghi olimpici.

Si dà il caso che il 90% dei convocati fino ad oggi siano andalusi, a dimostrazione che si tratta di una delle CCAA con maggiore tradizione equestre.

Stiamo ancora aspettando la soluzione della RFHE per il mondo del Jumping, prevista per questo venerdì, ma non è arrivata. È necessaria una soluzione imminente.

I sette piloti in lizza gareggeranno questo fine settimana nelle Asturie e c’è una tensione inutile che sarebbe stata evitata affrontando la situazione diversamente. Speriamo di vedere saltare a Parigi quattro cavalli con la bandiera spagnola.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV SD Logroñés, Calahorra e Anguiano mantengono il ritmo degli acquisti
NEXT KIA ANNUNCIA I PREZZI PER L’ANIMA DEL 2025