Principio dell’accordo a vantaggio dei lavoratori della società di pesca Agropez de Madryn

Principio dell’accordo a vantaggio dei lavoratori della società di pesca Agropez de Madryn
Principio dell’accordo a vantaggio dei lavoratori della società di pesca Agropez de Madryn

Facebook Cinguettio WhatsApp Messaggero

In quel caso si trattava di un’udienza tenutasi a Puerto Madryn, nella quale il nuovo delegato responsabile del Ministero del Lavoro di quella città, Andrea Moyano, ha svolto un ruolo cruciale nella negoziazione e mediazione della risoluzione, dove si è deciso di convocare lavoratori stagionali dell’azienda AGROPEZ a riprendere il loro lavoro a partire dal prossimo 15 luglio.

Il principio di accordo raggiunto prevede anche la regolarizzazione dei debiti corrispondenti agli accordi congiunti precedentemente stabiliti tra il Sindacato dei Lavoratori dell’Industria Alimentare (STIA) e la Camera argentina dei Produttori della Pesca Industriale (CAPIP).

Riguardo all’udienza, Moyano ha sottolineato che “questo principio di accordo è un passo importante per garantire la stabilità del lavoro dei lavoratori e il rispetto dei diritti dei lavoratori”.

L’incontro, promosso dal Ministero del Lavoro guidato da Nicolás Zárate, si è svolto presso la Delegazione di Puerto Madryn, situata in Roque Sáenz Peña 356. “La cooperazione e il dialogo sono stati fondamentali per raggiungere questo principio di accordo che andrà a beneficio dei lavoratori e delle aziende. “Ci impegniamo a continuare a lavorare per garantire condizioni di lavoro giuste ed eque per tutti”, ha sottolineato Zárate.

La risoluzione raggiunta rappresenta un progresso significativo nel rapporto tra i lavoratori e l’azienda AGROPEZ, evidenziando l’importanza del dialogo e della cooperazione per risolvere i conflitti di lavoro e garantire il benessere dei lavoratori.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La star della NFL rivela perché “ODIA” che la sua squadra venga scelta per “Ardous Knocks” la prossima stagione
NEXT Un paese che aspetta tre figli