Il Cile è in prima linea nella promozione dell’innovazione biotecnologica in America Latina.

Il Cile è in prima linea nella promozione dell’innovazione biotecnologica in America Latina.
Il Cile è in prima linea nella promozione dell’innovazione biotecnologica in America Latina.

La biotecnologia in Cile copre e ha un impatto su vari settori, tra cui la salute, l’agricoltura, l’acquacoltura, il settore industriale e l’ambiente.

Santiago, Cile | L’intero campo | Negli ultimi anni, Il Cile ha visto un aumento significativo dell’attività biotecnologicain gran parte spiegato dalla solida base scientifica del paese e dal sostegno pubblico e privato a progetti innovativi.

Secondo Università tecnologica metropolitanaper avere una visione d’insieme, il 93% delle aziende biotecnologiche in Cile si concentra su R&S (ricerca e sviluppo), il 55% offre servizi e il 43% attività manifatturiere.

La biotecnologia in Cile copre e ha un impatto su vari settori, tra cui la salute, l’agricoltura, l’acquacoltura, il settore industriale e l’ambiente., con particolare attenzione allo sviluppo di soluzioni sostenibili e ad alto impatto. Queste soluzioni affrontano argomenti come i prodotti biofarmaceutici, il controllo delle malattie suine, i vaccini mRNA, la pasta madre in polvere, il grano resistente alla siccità, tra molti altri.

Partecipando a Prima Conferenza Internazionale sulla Biotecnologia CileClaudia Altamirano, ingegnere civile biochimico della Pontificia Università Cattolica di Valparaíso, ha espresso: “Siamo in una fase di crescita della biotecnologia in Cile, che è iniziata in modo molto incipiente, ma si sta consolidando in risposta a nuovi bisogni e innovazioni”.

“Il nostro ruolo come accademici è quello di sostenere queste iniziative, trasferire le nostre conoscenze ed esperienze in modo di supporto”, ha aggiunto.

Il futuro della biotecnologia in Cile è promettente, con una crescita continua e l’emergere di nuove opportunità. Queste opportunità devono essere fornite in collaborazione con il mondo accademico, il governo e gli imprenditori ai giovani che, sulla base della ricerca scientifica relativa alle biotecnologie, possono essere imprenditori ed essere classificati come startup.

In un’intervista con Pablo Zamora, presidente della Fundación Chileha commentato che “il Cile ha una capacità intellettuale assolutamente notevole, ma questa capacità intellettuale non è stata necessariamente in grado di premiare la società attraverso soluzioni perché rimane archiviata nell’università”.

Ecco perché È stato presentato un disegno di legge chiamato Legge sul trasferimento tecnologicoil cui obiettivo è facilitare il trasferimento di conoscenze e tecnologie dalle università e dai centri di ricerca all’industria, promuovendo lo sviluppo di progetti biotecnologici ad alto potenziale commerciale.

Il Cile ha risposto alle esigenze delle sfide globali in materia di tutela dell’ambiente in applicazione della Legge REP (Responsabilità Estesa del Produttore), che rappresenta un importante progresso nella gestione dei rifiuti e nella sostenibilità ambientale. Questa legge obbliga i produttori ad assumersi la responsabilità dell’intero ciclo di vita dei loro prodotti, compreso il loro riciclaggio e smaltimento finale. IL la biotecnologia gioca un ruolo cruciale in questo contesto, sviluppando soluzioni innovative per la gestione dei rifiuti e la creazione di materiali biodegradabili.

INIZIATIVE CHIAVE: PROGRAMMA BIGINBIO DEL GANESHA LAB.

All’interno di questo dinamico ecosistema biotecnologico, evidenzia il programma di ridimensionamento Biginbioche svolge un ruolo cruciale nel sostenere e accelerare i progetti biotecnologici, favorendo l’internazionalizzazione di startup ad alto potenziale.

Biginbio, un’iniziativa di Il laboratorio di Ganesha: Questa iniziativa mira a sostenere le startup e le aziende emergenti nel campo delle biotecnologie attraverso finanziamenti, tutoraggio e una rete di esperti internazionali. Ha lo scopo di facilitare la transizione dalla ricerca alle applicazioni commerciali, promuovendo la crescita economica e l’innovazione.

Ganesha Lab è un acceleratore di startup biotecnologiche che fornisce tutoraggio, formazione e accesso a una rete globale di investitori ed esperti. La sua missione è promuovere progetti ad alto impatto nel campo delle biotecnologie, aiutando gli imprenditori a trasformare le loro idee in aziende di successo. (Agro Cile).

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Royal Bliss lancia le esperienze della sua piattaforma di comunicazione
NEXT Il tempo negli Stati Uniti: le previsioni del tempo per New York questo 8 luglio