La sanità interviene in caso di avvelenamento in un supermercato nella zona 11 della capitale

La sanità interviene in caso di avvelenamento in un supermercato nella zona 11 della capitale
La sanità interviene in caso di avvelenamento in un supermercato nella zona 11 della capitale

Città del Guatemala, 5 luglio (AGN).- Il Ministero della Sanità Pubblica e dell’Assistenza Sociale (MSPAS) ha precisato che si stanno realizzando azioni di sorveglianza, prevenzione e controllo a causa di un caso di malattia di origine alimentare.

Il Ministero della Sanità ha annunciato che il 27 giugno è stata presentata una denuncia per un caso di intossicazione alimentare. Secondo quanto riferito, una persona si è ubriacata dopo aver consumato fegato di manzo acquistato al supermercato La Torre, nella zona 11 della capitale.

In questo senso, il personale sanitario ha effettuato controlli sanitari nello stabilimento per accertarne le cause. Il team ha proceduto a prelevare campioni dei vari prodotti a base di carne e li ha inviati al Laboratorio sanitario nazionale per l’analisi.

I risultati

L’MSPAS ha comunicato che, dopo aver effettuato le rispettive procedure, i test sono risultati positivi per la presenza di E. coli. Ciò è risultato da uno dei campioni effettuati sul fegato di manzo, suggerendo una contaminazione fecale.

In un comunicato stampa, il MSPAS ha menzionato:

L’équipe sanitaria ha effettuato la notifica corrispondente al luogo in questione.

Lo afferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità E. coli È un batterio che può causare gravi malattie attraverso il cibo. L’origine di questo batterio, produttore della tossina accederesono prodotti a base di carne macinata cruda o poco cotta, latte crudo e verdure contaminati da materiale fecale.

Azioni in questo senso

La Sanità fa presente che è stata fatta richiesta ai responsabili dell’area salumi e carni di presentare la documentazione sanitaria e di comunicare al Dipartimento di Sanificazione Ambientale del servizio sanitario preposto a tale sorveglianza, le prescrizioni specifiche per le analisi e le altre misure correttive .

Con queste azioni, le autorità evidenziano il loro impegno per la salute e sottolineano che è fondamentale mantenere gli standard sanitari e contrastare i rischi di malattie trasmesse dall’acqua o dal cibo.

Leggi anche:

Più di mille minori migranti non accompagnati sono tornati nel Paese

aa/dc/dm

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Chi sono i sei candidati alla presidenza dell’Assemblea nazionale francese?
NEXT Dopo che la star di BBNaija ha negato di fumare, un fan scopre il video di Bella che fuma