Spettacolare inseguimento a 170 chilometri orari per le strade di Vegadeo per fermare un trafficante

Spettacolare inseguimento a 170 chilometri orari per le strade di Vegadeo per fermare un trafficante
Spettacolare inseguimento a 170 chilometri orari per le strade di Vegadeo per fermare un trafficante

Spettacolare inseguimento a 170 chilometri orari per le strade di Vegadeo per fermare un trafficanteLNE

La Guardia Civil ha arrestato un 48enne residente a Vegadeo, nel comune di Ribadeo, come presunto autore di un reato di traffico di droga, dopo uno spettacolare inseguimento automobilistico per le strade di quella cittadina sulla costa di Lugo. L’indagine è iniziata settimane fa dopo che la Guardia Civil ha appreso dell’esistenza di un possibile punto vendita di sostanze stupefacenti in una via centrale di Ribadeo.

Gli agenti che hanno partecipato all’operazione di sorveglianza hanno localizzato l’autovettura solitamente utilizzata dal principale sospettato della gestione di quel punto vendita di droga. Inoltre, era parcheggiata in un’area dove già nei mesi scorsi erano stati effettuati diversi interventi delle forze dell’ordine contro il traffico di droga.

Quella macchina ha lasciato il posto all’alba. Quando i suoi occupanti si sono accorti della sorveglianza della polizia, hanno iniziato a viaggiare ad alta velocità per diverse strade di Ribadeo, fino a lasciare definitivamente la città lungo varie strade nazionali e locali.

Una pattuglia della Guardia Civil, con le luci di emergenza accese, ha dato continui segnali al conducente del veicolo di fermarsi, ma lui li ha ignorati e ha addirittura invaso più volte la corsia di sinistra della strada. Procedeva a velocità molto elevata. Ha raggiunto i 170 chilometri orari.

A Vegadeo il veicolo si è fermato un attimo e l’occupante del sedile anteriore è sceso per tentare la fuga a piedi, ma è stato intercettato dalla Guardia Civil. Il detenuto trasportava in un pacco 65,56 grammi di cocaina e ha cercato di liberarsi di un altro pacco contenente 8,68 grammi della stessa sostanza. Gli agenti stanno cercando di identificare il conducente dell’auto, di proprietà della madre del detenuto, una donna anziana.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Donald Trump chiede un risarcimento per il Partito Repubblicano
NEXT La Procura generale indagherà per falsa testimonianza l’Inpec dragoneante accusato di aver favorito la fuga di Matamba