Un uomo morto dopo aver attivato una mina stava cercando di fuggire dal Cile – Noticias Chile

Un uomo morto dopo aver attivato una mina stava cercando di fuggire dal Cile – Noticias Chile
Un uomo morto dopo aver attivato una mina stava cercando di fuggire dal Cile – Noticias Chile

Fai clic per valutare questo post!

Il procuratore regionale di Arica e Parinacota, Mario Carrera, ha fornito i dettagli dell’attivazione di una mina anticarro avvenuta al confine con il Perù, dove una persona ha perso la vita e un’altra è rimasta ferita meno gravemente, secondo il comunicato. BioBioCile.

Si è trattato di un evento avvenuto nelle prime ore di questo venerdì nei pressi della Milestone 15, dove un veicolo ha tentato di uscire dal Paese attraverso un passaggio non autorizzato.

Come ha precisato il pubblico ministero, giunto sul posto per condurre il primo procedimento, i soggetti hanno tagliato alcune recinzioni per entrare nel campo minato debitamente segnalato.

“Questo veicolo ha attivato una mina anticarro, causando la morte immediata di un uomo di cui non abbiamo ancora determinato l’identità a causa della completa distruzione del veicolo, e anche il ferimento di un’altra persona.”

Per quanto riguarda il ferito, Carrera ha sottolineato che si presume che non fosse a bordo del veicolo, ma che si fosse allontanato di qualche metro.

“Questa persona è stata soccorsa dal personale dell’Esercito ed è stata trasferita dalla SAMU all’ospedale dove è attualmente ricoverata con ferite meno gravi nell’ospedale cittadino”, ha aggiunto.

Per quanto riguarda il defunto, la sua identità è al momento sconosciuta, in attesa delle perizie, rese difficili dalla presenza di mine.

Potrebbe interessarti: Internazionale: cane curioso provoca un incendio in casa accendendo per errore una stufa

“Siamo in questa fase del processo di rimozione del corpo, che poiché si trova all’interno di un campo minato è un lavoro che richiederà l’intera giornata”, ha detto.

Per quanto riguarda la persona viva, il procuratore Carrera ha confermato che si trattava di un uomo di nazionalità cilena, 33 anni.

Per quanto riguarda il luogo dell’incidente, il capo regionale del Pubblico Ministero ha sottolineato che il campo minato è completamente delimitato.

“L’unico modo per entrare non è solo non rispettare la segnaletica, ma anche tagliare la recinzione che delimita l’ingresso, e noi abbiamo trovato quelle tracce”, ha aggiunto Carrera.

“In effetti, il campo minato ha le recinzioni tagliate e ad una distanza di circa un chilometro il veicolo è completamente distrutto”, ha detto.

Infine, ha sostenuto che “l’esplosione rappresentava una forza abbastanza forte che poteva essere udita a molti chilometri di distanza perché sono stati attivati ​​più di dieci chili di esplosivo”.

Fai clic per valutare questo post!

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Torres esorta Mazón a negoziare modifiche alla Legge Concordia ora che Vox non è più nel Consell
NEXT La Giunta Provinciale organizza il primo incontro EBT con imprese e incubatori che lavorano sullo sviluppo delle startup locali