Roads ha tenuto una conferenza sull’applicazione dell’Intelligenza Artificiale

Roads ha tenuto una conferenza sull’applicazione dell’Intelligenza Artificiale
Roads ha tenuto una conferenza sull’applicazione dell’Intelligenza Artificiale

L’applicazione dell’Intelligenza Artificiale (AI) in diverse funzioni pratiche è una novità incorporata nella realtà di diverse organizzazioni e dei loro attori, sia in ambito pubblico che privato.

In questo contesto, la Direzione Provinciale delle Strade (DPV) ha convocato un colloquio sulle linee guida di base sugli strumenti e sulle funzionalità dell’Intelligenza Artificiale. Professionisti, tecnici e interessati in generale hanno partecipato all’attività con la sala completamente piena, nella mattinata di venerdì 5 luglio, presso l’Auditorium della DPV Road School.

La relazione è stata tenuta dal Dottore in Scienze, Carlos Brys, della Direzione della Modernizzazione della Gestione e del Governo Elettronico, dipendente dal Ministero di Coordinamento del Gabinetto delle Missioni, insieme al team informatico dell’ente stradale. Inoltre, è stato convocato il team Silicon Misiones, guidato dalla presidente di quell’istituzione, Alicia Penayo, che ha condiviso l’interesse ad estendere i contenuti relativi all’intelligenza artificiale a diverse aree della comunità in generale.

“L’intelligenza artificiale è qui per restare, per snellire e facilitare i processi. Viviamo quotidianamente con le loro applicazioni, tutti ne abbiamo alcune sui nostri cellulari e questo è un percorso in crescita di cui vogliamo far parte”, ha affermato il presidente del DPV, Sebastián Macias.

“L’intelligenza artificiale viene attualmente utilizzata, ad esempio, per rilevare e identificare oggetti lungo il percorso. Ciò ci consentirebbe di esaminare le buche o di far avanzare il nostro inventario stradale. Vale a dire: identificare con l’intelligenza artificiale ciò che abbiamo in ogni tratto del percorso, contare il traffico o le manovre effettuate in punti specifici”, ha esemplificato Macias dando il benvenuto ai partecipanti all’incontro.

Accordo interistituzionale

In l’occasione, DPV e Silicon Misiones hanno firmato un quadro d’intesa per avanzare nell’esplorazione di possibilità di azioni congiunte nello sviluppo del lavoro supportate dall’applicazione dell’intelligenza artificiale che consenta di ottimizzare i risultati in termini di produttività, generare piani e opzioni.

A questo proposito, la Penayo ha sottolineato che “l’uso della tecnologia mira a trasformare la matrice produttiva della provincia e il trasferimento della conoscenza è fondamentale a questo scopo. Sappiamo che i progressi che svilupperemo insieme a Viality avranno un impatto diretto sul beneficio di ciascuno dei missionari”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La forte sanzione che potrebbe ricevere Enzo Fernández in Inghilterra
NEXT Una squadra per salvare l’eredità del popolo di CyL