La Protezione Civile effettua visite ispettive di industrie e imprese – El Sol de Durango

La Protezione Civile effettua visite ispettive di industrie e imprese – El Sol de Durango
La Protezione Civile effettua visite ispettive di industrie e imprese – El Sol de Durango

Gómez Palacio, Durango (OEM).- La Direzione della Protezione Civile di Gómez Palacio realizza visite ispettive presso industrie e imprese per vigilare sulle loro misure di sicurezza e fornire informazioni nel caso in cui non sappiano ancora come ottenere il Piano di Sicurezza. Contingenza.

Santiago Rodríguez Chávez, direttore della società, ha affermato che con quanto sopra l’obiettivo è quello di garantire maggiori condizioni di sicurezza sia ai lavoratori delle aziende che ai clienti che visitano le aziende.

Il capo della Protezione Civile ha sottolineato che è della massima importanza che le aziende dispongano di misure di sicurezza aggiornate, sottolineando che queste sono essenziali per preservare l’integrità fisica dei cittadini in situazioni di rischio.

Ha aggiunto che su indicazione della presidentessa municipale Leticia Herrera Ale, dall’inizio di questa amministrazione, si sono assunti il ​​compito di identificare le aziende che non dispongono delle misure di sicurezza o che non dispongono del Piano di emergenza, per dare loro le indicazioni adeguate. e può operare secondo le norme della Protezione Civile.

➡️ Unisciti al canale El Sol de México su WhatsApp per non perdere le informazioni più importanti

Infine, ha commentato che le porte della Protezione Civile saranno sempre aperte per rispondere a qualsiasi vostra esigenza o domanda riguardo alle misure e ai protocolli di sicurezza, pertanto vi invitiamo a visitare gli uffici che si trovano sopra Calle Santiago Lavín, angolo con Avenida Victoria. , dalle 8:00 del mattino alle 4:00 del pomeriggio.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Euskadi spera che la Conferenza sulla distribuzione dei minori migranti si concluda con un accordo e chiede un piano di emergenza
NEXT Il commercio estero in Argentina: un problema con una soluzione