Entrelazos presenta la nuova collezione “Mangroves”: Ocean Connection – Communication

Entrelazos presenta la nuova collezione “Mangroves”: Ocean Connection – Communication
Entrelazos presenta la nuova collezione “Mangroves”: Ocean Connection – Communication

Ll marchio di accessori Entrelazos ha lanciato la collezione “Manglares” che rende omaggio alla bellezza degli ecosistemi e alle specie che li abitano. Il team di Entrelazos si è avventurato attraverso i canali della palude di mangrovie di Cispatá, che ospita una biodiversità unica, dove ha avuto un contatto ravvicinato con le specie che hanno ispirato questa collezione.

Inoltre, questa nuova edizione è il risultato di una collaborazione con Claudia Bahamón e la Fondazione Omacha; un’entità dedicata alla conservazione e all’uso sostenibile delle mangrovie e dei loro abitanti. Nell’ambito del loro impegno, il 10% delle vendite del set di manici blue crab sarà destinato al progetto “Vida Manglar”; Questa iniziativa mira a finanziare la ricerca, la conservazione, l’educazione e la consapevolezza sull’importanza di questi ecosistemi.

Ogni pezzo della collezione “Mangroves” porta con sé una storia e una missione; perché ogni dettaglio cattura l’essenza della natura come gli aironi, le anatre, i granchi e i pianguas che sono protagonisti di un nuovo capitolo per il brand. Allo stesso modo, questa collezione vi invita a scoprire e portare con voi un tesoro di mangrovie, diventando ambasciatori non solo della bellezza ma anche della protezione degli ecosistemi.

“Mangroves” non è solo una collezione, è una celebrazione della vita e un impegno per il nostro pianeta. Ti invitiamo a far parte di questa storia”

Potrebbe interessarti anche: IKEA presenta la nuova campagna “Heroes”, prodotti con la semplicità del giorno

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Secondo diversi sondaggi, la sinistra francese ottiene la maggioranza semplice alle elezioni
NEXT Javier Milei ha accennato a critiche sulla ricchezza di Lula da Silva e ha assicurato che Bolsonaro è un “perseguitato politicamente” – eju.tv