L’ERC rifiuta categoricamente di aver pagato per l’occultamento della propaganda su Maragall

L’ERC rifiuta categoricamente di aver pagato per l’occultamento della propaganda su Maragall
L’ERC rifiuta categoricamente di aver pagato per l’occultamento della propaganda su Maragall

In qualità di giornalista senior, ho prodotto un articolo completo e dettagliato sulla risposta di Sinistra Repubblicana della Catalogna (ERC) di fronte alle accuse legate al pagamento di 50.000 euro per il presunto crimine d’odio presente nei manifesti sull’Alzheimer dell’ex presidente della Generalitat, Pasqual Maragall.

La notizia ha generato a grande impatto sul panorama politico catalanoper questo è fondamentale offrire ai nostri lettori un’analisi approfondita e fondata della situazione.

La posizione del CER

L’ERC ha rilasciato una dichiarazione in cui smentisce categoricamente aver effettuato alcun pagamento per “mettere a tacere l’azione dei cartelli o la predisposizione di presunte fatture false”. Secondo la formazione repubblicana tutti i lavori loro affidati sono retribuiti trasparente ai fornitori che li producono.

Ciò contraddice le informazioni pubblicate da ‘La Vanguardia’, che assicurato che l’indagine giudiziaria per presunto crimine d’odio (già archiviato) aveva accertato il pagamento di 50.000 euro, suddivisi in 10 fatture, ad una delle tre persone che avrebbero affisso i cartelloni, e che questa persona a sua volta li avrebbe distribuiti insieme al resto.

La risposta dell’ERC

Nella sua dichiarazione, l’ERC afferma che “in nessun caso è stato effettuato alcun pagamento per mettere a tacere le azioni dei cartelli o la preparazione di presunte fatture false”. IL La formazione politica sottolinea il suo impegno per la trasparenza nel pagamento di tutto il lavoro loro affidato.

Questa posizione contrasta con le accuse mosse nel comunicato pubblicato da ‘La Vanguardia’, che dimostra l’esistenza di una discrepanza tra le versioni offerte da ERC e i dati raccolti nell’indagine giudiziaria.

Importanza del caso

Il caso dei manifesti sull’Alzheimer di Pasqual Maragall ha suscitato molto interesse controversia nella sfera politica catalana. Di grande rilievo sono le accuse di pagamento per mettere a tacere l’azione dei cartelli e la predisposizione di presunte fatture false. gravità e potrebbe avere importanti ripercussioni per la formazione repubblicana.

La risposta dell’ERC, nella quale nega categoricamente queste accuse, è un tentativo in tal senso negare e discredito l’informazione pubblicata da ‘La Vanguardia’. Tuttavia, la discrepanza tra le versioni evidenzia la necessità di a indagine più esaustivo che ci permetta di chiarire i fatti e determinare la veridicità delle dichiarazioni di entrambe le parti.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Pronostici, cosa aspettarsi da giocatori come Bryson DeChambeau e Tiger Woods
NEXT riepilogo, risultato e classifica dopo la tappa 17