La nuova portaerei Fujian della Marina cinese ha iniziato un nuovo test di navigazione

La nuova portaerei Fujian della Marina cinese ha iniziato un nuovo test di navigazione
La nuova portaerei Fujian della Marina cinese ha iniziato un nuovo test di navigazione

Ancora una volta fa notizia la portaerei Fujian della Marina dell’Esercito Popolare di Liberazione (PLAN) cinese. Grazie a nuove immagini, diffuse attraverso il social network Il Weibo, Si rendono conto che la nuova nave del Gigante Asiatico avrebbe iniziato il suo terzo test di navigazione.

Dopo essere stata sottoposta a test approfonditi in porto, come la valutazione dei suoi sistemi di propulsione e di generazione di energia, che danno vita ai vari sensori e apparecchiature di cui è dotata, la Fujian ha iniziato ufficialmente i suoi test di navigazione. Ad oggi, e grazie a quanto riportato da diverse Open Sources of Information (OSINT), la portaerei ha effettuato la sua prima navigazione lo scorso maggio, registrandone una seconda che si è conclusa a metà giugno nel quadro delle tensioni con Taiwan.

Nel corso dell’ultimo mese, varie indicazioni indicavano che la portaerei si stava preparando alla navigazione. Una di queste è stata la presenza su una nave logistica della Marina cinese. Più precisamente, Digitare 901che vengono utilizzati per attività di rifornimento in mare aperto, come altri tipi di carburante e forniture.

L’incorporazione di una nuova portaerei è un compito difficile e complesso, poiché i vari sistemi che la compongono devono essere rigorosamente testati, così come la formazione degli equipaggi che la gestiscono, sia in termini di specificità della nave che di l’aeromobile che farà parte del suo Embarked Air Group (GAE). Per la Marina dell’Esercito Popolare di Liberazione ciò acquista particolare importanza poiché la Fujian è la prima portaerei di progettazione nazionale, a differenza della Liaoning e della Shandong, che sono di progettazione russo-sovietica.

Inoltre, è sempre necessario chiarire la presenza di nuove tecnologie utilizzate per la prima volta sulle navi militari cinesi, come il caso delle nuove catapulte elettromagnetiche, simili alle EMALS utilizzate nella classe Gerald Ford della Marina degli Stati Uniti. Finora, le precedenti portaerei cinesi utilizzano un sistema di tipo Salto nel cielo per schierare i loro aerei imbarcati, il che limitava il carico utile che potevano trasportare durante le operazioni.

Sebbene le immagini non abbiano fornito ulteriori dati o indicazioni apprezzabili, la successiva esecuzione dei test di navigazione indicherebbe il successo delle successive valutazioni dei sistemi di propulsione e di generazione di energia del Fujian, essenziali per effettuare navigazioni tattiche che richiedono tutto potenza da essi generata per effettuare, ad esempio, manovre di evasione contro un possibile attacco sottomarino.

Potresti essere interessato La portaerei Fujian della Marina cinese ha completato il suo secondo viaggio di prova

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Nuova scandalosa teoria della cospirazione che si è comportata in modo strano nei confronti della donna seduta dietro Trump mentre gli sparavano
NEXT Truffe QR di Yape e Plin: i criminali utilizzano codici falsi per adulterare e impossessarsi dei conti dei commercianti