Trump respinge il “Progetto 2025” promosso dai gruppi conservatori per “ripristinare” il Paese

Se tornasse a governare il Paese, Donald Trump, candidato repubblicano alle presidenziali, esclude la possibilità di allinearsi al cosiddetto Progetto 2025, presumibilmente promosso da decine di gruppi conservatori per “ripristinare” il Paese.

Il Progetto 2025 è promosso come una collaborazione di gruppi organizzati di destra guidati dalla Heritage Foundation.

Secondo le sue fondamenta, mira a “ripristinare questo Paese attraverso la combinazione delle giuste politiche e di persone ben formate”.

Per raggiungere questo obiettivo ha anche preparato un manuale i cui punti intende mettere in pratica nei primi sei mesi di un governo diverso da quello attuale.

Tuttavia, La sua posizione assunta su temi come l’immigrazione, l’aborto e la riduzione della burocrazia federale rappresenta una svolta di 180 gradi rispetto alle politiche attuali.

La maggior parte dei sondaggi continua a collocare Donald Trump come il favorito per trionfare nelle elezioni di novembre. (Credito: Chris Szagola / AP)

A questo proposito, attraverso un messaggio pubblicato sulla piattaforma Truth Social, Donald Trump ha affermato di non avere alcun rapporto con il controverso progetto.

Non ho idea di chi ci sia dietro tutto questo. Non sono d’accordo con alcune delle cose che dicono e Alcune delle cose che dicono sono assolutamente ridicole e abissali.. “Auguro loro buona fortuna in tutto ciò che fanno, ma non ho niente a che fare con loro”, ha scritto.

In risposta, attraverso una dichiarazione rilasciata attraverso il suo account sulla piattaforma X, precedentemente nota come Twitter, Il Progetto 2025 esclude che le sue iniziative siano state determinate dalle idee politiche del magnate newyorkese.

“Come diciamo da più di due anni, il Progetto 2025 non rappresenta alcun candidato o campagna. Siamo una coalizione di oltre 110 gruppi conservatori che sostengono raccomandazioni politiche e sul personale per il prossimo presidente conservatore.

Ma, alla fine, spetta a quel presidente, che crediamo sarà il presidente Trump, decidere quali raccomandazioni attuare”, si legge nella lettera.

Va notato che il Progetto 2025, oltre a promuovere l’idea di riorganizzare ogni agenzia federale, mira a rafforzare le famiglie come pilastro della società, porre fine agli aborti legali, chiudere le frontiere per impedire l’arrivo di più immigrati e rompere la dipendenza sui prodotti della filiera dell’industria nazionale, tra gli altri punti.

Continua a leggere:

• Trump sfida Biden a dimostrare la sua abilità in un nuovo dibattito, questa volta senza restrizioni

• Donald Trump inveisce in un video contro Joe Biden e Kamala Harris

• Michelle Obama è l’unica democratica che potrebbe battere Donald Trump, rivela un sondaggio

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Cina lancia una campagna contro i contenuti “dannosi” per i bambini presenti su Internet
NEXT Al culmine delle leggende