Il ministro della Cultura: “Colmeremo il divario bibliotecario in tutto il Paese”

Il ministro della Cultura: “Colmeremo il divario bibliotecario in tutto il Paese”
Il ministro della Cultura: “Colmeremo il divario bibliotecario in tutto il Paese”

Il Ministro della Cultura, Leslie Urteaga, ha riferito con il Decreto Supremo n. 118-2024-EF, che autorizza il trasferimento di voci del bilancio del settore pubblico per l’anno fiscale 2024 a favore della Biblioteca Nazionale del Perù (BNP), per più di 2 milioni di soles, con lo scopo di implementare le biblioteche comunali su tutto il territorio nazionale.

“Oggi, per ordine della Presidente della Repubblica, Dina Boluarte, è stato emanato un Decreto Supremo che effettua un trasferimento alla Biblioteca Nazionale del Perù, per colmare il vuoto nelle biblioteche provinciali. “Abbiamo 196 province e dobbiamo ancora realizzarne 45, che speriamo di completare entro la fine dell’anno” lui ha indicato. Si tratta dell’impegno del Governo per promuovere la lettura in tutte le province del Paese.

Queste dichiarazioni sono state rilasciate durante la sua partecipazione al secondo Intervento Multisettoriale “Frío Cero”, svoltosi presso l’impianto sportivo Defensores de la Familia, AAHH La Rinconada de San Juan de Miraflores, insieme al Ministro dello Sviluppo e dell’Inclusione Sociale, Julio Demartini e al sindaco del distretto, Delia Castro.

Questa attività è stata svolta con lo scopo di fornire servizi completi di promozione, prevenzione e protezione alla popolazione più vulnerabile per affrontare le basse temperature e ridurre gli effetti negativi del freddo nelle zone più esposte di Lima e Callao.

“Dal Ministero della Cultura ci uniamo alla nostra proposta culturale e di lettura, attraverso il BNP, affinché i nostri figli, fin da piccoli, inizino con l’abitudine alla lettura”, ha detto il ministro.

L’assessore alla Cultura ha mostrato la sua disponibilità a lavorare fianco a fianco con le autorità locali. “Ci mettiamo a disposizione del sindaco per articolare azioni e lavorare a beneficio del museo municipale di cui dispone il quartiere, oltre a salvare le nostre lingue. “Sappiamo che qui si parla quechua e dobbiamo fornire servizi di rilevanza culturale”, ha sottolineato.

“Siamo arrivati ​​con la nostra proposta culturale promuovendo l’abitudine e la lettura attraverso la Biblioteca Nazionale del Perù e la Direzione del Libro e della Lettura del Mincul. “Cerchiamo così di incoraggiare l’abitudine alla lettura nei bambini, per continuare a rafforzare il nostro legame con la cultura in generale”.ha affermato.

Infine, il Ministro Urteaga ha invitato i cittadini di tutto il Paese a partecipare al programma Musei Aperti. “Colgo l’occasione per invitarvi domani, domenica, a partecipare al programma Mincul, ‘Musei Aperti’. “che consente a tutte le famiglie su tutto il territorio nazionale di visitare gratuitamente tutti i musei amministrati dallo Stato”.ha concluso.

/NDP/MPG/

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il Palau raddoppia il budget di programmazione fino a 2,1 milioni per portare ‘la migliore offerta internazionale’
NEXT “Non penso che sia così stupido…”: “Tobi” Vega sperimenta una nuova teoria a causa dell’emarginazione di Marcelo Morales nella “U”