Keir Starmer ha annunciato che non attuerà il piano del precedente governo di espellere i migranti in situazione irregolare verso il Ruanda

Keir Starmer ha annunciato che non attuerà il piano del precedente governo di espellere i migranti in situazione irregolare verso il Ruanda
Keir Starmer ha annunciato che non attuerà il piano del precedente governo di espellere i migranti in situazione irregolare verso il Ruanda

Keir Starmer alla sua prima riunione di gabinetto (Chris Eades/Pool via REUTERS)

Il Partito Laburista Il mio amico Keir Starmernuovo primo ministro del Regno Unitoci siamo incontrati questo sabato per la prima volta Downing Street -sede del governo di Londra- con il suo gabinetto dei ministri appena formato dopo la vittoria della maggioranza alle elezioni britanniche. Dopo l’incontro lo ha annunciato non attuerà il piano del precedente governo di espellere i migranti in situazione irregolare verso il Ruanda.

Il premier e la sua nuova squadra hanno posato brevemente e molto sorridenti per i media locali all’inizio dell’incontro, svoltosi nella sede dell’esecutivo britannico a Downing Street. “Colleghi, è assolutamente fantastico darvi il benvenuto al Consiglio dei Ministri, il nostro primo incontro. Ed è stato l’onore e il privilegio della mia vita essere stato invitato ieri dal Re, Sua Maestà il Re, a formare il governo e a formare il governo laburista del 2024”, ha detto Starmer ai suoi nuovi ministri.

“E ora teniamo la nostra prima riunione di gabinetto. Con il quale ti do il benvenuto. Abbiamo un’enorme quantità di lavoro da farequindi ora andiamo avanti”, ha aggiunto Starmer tra gli applausi della squadra.

Il nuovo capo dell’Esecutivo ha riunito ieri una squadra senza grandi sorprese, pochi minuti dopo aver pronunciato il suo primo discorso alla nazione da primo ministro, dopo aver ricevuto dal re Carlo III l’ordine di formare un governo.

L’incontro odierno con il suo gabinetto si è concentrato su quello che l’ambiente laburista ha definito il suo “primi passi” al potere, che includono, tra l’altro, come il nuovo Esecutivo affronterà la stabilità economica del paese, come risolverà le enormi liste d’attesa nel sistema sanitario pubblico o come affronterà l’immigrazione clandestina.

Il primo incontro di gabinetto guidato da Keir Starmer (Chris Eades/Pool via REUTERS)

Starmer si è circondato dei pesi massimi della sua squadra quando era all’opposizione come ministro senior del governo laburista, con Angela Rayner come “numero due” e Rachele Reeves come capo dell’Economia. Tutti loro hanno sfilato oggi, sotto la pioggia, verso il primo incontro a Downing Street.

Davide Lammy È il nuovo capo degli Affari Esteri Giovanni Healey guiderà la Difesa, Yvette Cooper assume Interni e il coordinatore della campagna laburista, Pat McFaddenguiderà il Cabinet Office (paragonabile alla Presidenza) come Cancelliere del Ducato di Lancaster.

Come programmato, I laburisti hanno posto fine a 14 anni di governi conservatori alle urneaffondando alla formazione di Rishi Sunak con una schiacciante maggioranza di 412 seggi (su un totale di 650) contro i 121 dei conservatori.

il ministro degli Esteri britannico, David Lammy; il Segretario di Stato per la Sicurezza Energetica, Ed Miliband; e il segretario di Stato per gli affari e il commercio, Jonathan Reynolds, camminano davanti a Downing Street il giorno del primo incontro di gabinetto con il primo ministro britannico Keir Starmer, a Londra (REUTERS/Phil Noble)

In una conferenza stampa organizzata dopo il primo consiglio dei ministri del nuovo governo britannico, Il mio amico Keir Starmer ha confermato la sua intenzione rinunciare al piano del precedente governo conservatore di espellere i migranti irregolari verso il Ruanda.

Il progetto “Era morto e sepolto prima ancora che iniziasse. Non è mai stato un deterrente (…), non sono disposto a continuare con misure ingannevoliha affermato Starmer.

Ha poi rivelato che nel primo incontro con la sua squadra di ministri aveva loro trasmesso”come mettere in pratica i piani che abbiamo dettagliato nel nostro programma elettorale“, oltre a dettagliare”esattamente“cosa aspetta”in termini di standard, esecuzione e fiducia che il Paese ha riposto in loro”.

Tra i suoi piani più immediati, quello annunciato dal nuovo capo dell’esecutivo visiterà le quattro nazioni di questo Paese dopo il “mandato chiaro” inviato da tutti loro alle urne.

La leader della Camera dei comuni britannica Lucy Powell cammina fuori Downing Street il giorno del primo incontro di gabinetto con il primo ministro britannico Keir Starmer (REUTERS/Phil Noble)

“Per la prima volta in più di 20 anni, abbiamo la maggioranza in Inghilterra, Scozia e Galles e questo è un chiaro mandato per governare in tutti e quattro gli angoli del Regno Unito e, quindi, Partirò domani per essere in tutte e quattro le nazioni“, disse.

Quel tour, come ha spiegato, inizierà tra Scoziacontinuerà dentro Irlanda del Nordandrà poi a buon fine Burrasche ritornare a Inghilterra al fine di “definire il modo di lavorare in tutto il Regno Unitoche sarà diverso e migliore rispetto a quello che c’è stato negli ultimi anni”.

Il leader laburista ha assicurato che “non si fermerà finché il cambiamento non sarà raggiunto” per il quale i cittadini hanno votato e hanno affermato che questo Esecutivo ha “una mentalità di servizio. Il nostro Paese viene prima e il partito viene dopo. E non è uno slogan. È ciò su cui si basano le nostre decisioni”.

(Con informazioni da EFE e AFP)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Secondo un sondaggio l’antisemitismo aumenta in Europa a causa della guerra di Gaza
NEXT Shannen Doherty ha registrato la sua opinione più sincera su Alyssa Milano