Diego Reyes, il secondo esordiente più giovane nella storia dell’Águilas, è entrato in campo indossando una maglia non sponsorizzata

Diego Reyes, il secondo esordiente più giovane nella storia dell’Águilas, è entrato in campo indossando una maglia non sponsorizzata
Diego Reyes, il secondo esordiente più giovane nella storia dell’Águilas, è entrato in campo indossando una maglia non sponsorizzata
Diego Reyes è il secondo esordiente più giovane nella storia degli Águilas/Erik Estrella

Nel triste debutto di America Una storia alternativa, piuttosto curiosa, è stata vissuta quando Diego Reyes È entrato nella seconda metà della partita. Il 16enne giocatore messicano ha sostituito l’esperto centrocampista Jonathan dos Santos al 90′ della partita.

Il campione in carica ha iniziato la sua attività nella prima giornata della Apertura 2024 quando ha visitato l’Atlético San Luis allo stadio Alfonso Lastra Ramírez. La corona del campione è stata ammaccata nella loro prima partita quando Saint Louis ha ottenuto la sua prima vittoria in casa contro il Aquile da due gol.

Quelli guidati da André Jardine Hanno iniziato in vantaggio grazie al gol del marcatore messicano Henry Martín dopo cinque minuti. Nonostante questo ottimo inizio, il vantaggio è durato solo due minuti poiché il numero dieci dei biancorossi, Mateo Klimowicz, ha pareggiato e ha regalato il vantaggio alla sua squadra nel secondo tempo.

Quelli guidati da André Jardine sono partiti in vantaggio sul tabellone grazie al gol del marcatore messicano Henry Martín dopo cinque minuti/Mexsport

Nonostante la grande vittoria della squadra guidata da Domènec Torrent Font, la parte insolita della partita si è verificata negli ultimi minuti del cronometro. Diego Reyes è diventato il secondo debuttante più giovane ad entrare in campo a 16 anni e 308 giorni (il più giovane era Diego Lainez di età compresa tra 16 anni e 269 giorni).

Durante i pochi minuti trascorsi in campo si notò qualcosa di curioso che risaltava nella sua divisa. A differenza del resto dei giocatori della rosa, la maglia con il numero 303 presentava due patch sulla divisa home del giovane.

La corona di campione è stata intaccata nella prima partita quando il San Luis ha ottenuto la sua prima vittoria in casa contro l’Águilas con due gol di scarto / Illustrazione: Jesús Avilés

Questa particolarità nell’uniforme del Diego Reyes obbedisce ad un regolamento stabilito dalla Lega MX. Questa regola vieta ai giocatori minorenni di pubblicizzare marchi di casinò, bevande alcoliche o sigarette sui propri vestiti durante le partite ufficiali.

IL Lega MX, da diversi anni, ha attuato tale misura con l’obiettivo di tutelare i giovani calciatori ed evitare che vengano coinvolti nella promozione di prodotti riservati agli adulti. Si tratta di una norma che ha suscitato consensi e anche dibattiti nella comunità sportiva e tra gli sponsor, poiché ha un impatto diretto sull’esposizione di alcuni marchi che sono abituati ad apparire sull’abbigliamento della squadra.

Diego Reyes Costilla, giovane calciatore di Toluca, Stato del Messico, di 16 anni, si è distinto nella sua carriera sportiva sin dagli esordi. Formatosi nel club América, ha iniziato la sua carriera nella categoria U-14 durante l’Apertura 2021.

Grazie alle sue prestazioni, Reyes Costilla è stato convocato in diverse categorie come Under 16, Under 18, Under 20 e Under 23. A Clausura 2024, ha giocato nella categoria U-23, dove si è distinto segnando 17 gol nella stagione regolare, consolidando il suo ruolo come uno dei giovani talenti più promettenti del calcio messicano.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Promozione della creazione di un’associazione imprenditoriale
NEXT gli industriali puntano sulla segmentazione