La buona idea di promuovere la destinazione Islantilla attraverso il cinema e la cultura

La buona idea di promuovere la destinazione Islantilla attraverso il cinema e la cultura
La buona idea di promuovere la destinazione Islantilla attraverso il cinema e la cultura

Loro giardini dell’Hotel Estival Islantilla, hanno ospitato ieri sera il Gala di Apertura e la consegna del Premio “Francisco Elías” all’attrice, regista, sceneggiatrice e produttrice Antonia San Juan nell’ambito della diciassettesima edizione del Festival Internazionale del Cinema Sotto la Luna – Islantilla Cinefórum, una mostra che nei prossimi due mesi porterà sui vostri schermi la migliore produzione audiovisiva indipendente dell’ultimo anno in questo angolo dell’Atlantico condiviso dal Comuni di Huelva di Lepe e Isla Cristina.

La cerimonia, iniziata nell’hotel sede ufficiale della mostra con l’esibizione della Banda Sinfonica Lepe, è stata condotta dall’attrice ispano-cubana Kenia Metre, che ha introdotto i contenuti che comporranno questa edizione.

Gruppi di attori e attrici che hanno sostenuto Sanjuan

Al gala era presente anche l’attrice Eulalia Ramón in sostegno di Antonia San Juan. e altri professionisti del settore, tra cui Macarena Gómez, che ha inviato un video messaggio emozionante al vincitore in cui ha ringraziato “tanti momenti condivisi nel nostro camerino in cui ho scoperto la grande persona dietro quella grande attrice e ha confessato il suo rispetto”. la sua ammirazione e il suo affetto. Eulalia Ramón, dal canto suo, è intervenuta in prima persona all’evento per dare il via all’omaggio stesso con alcune parole emozionanti che hanno riconosciuto la qualità umana della premiata e la sua grande capacità di lavoro, parole che hanno finito per commuovere San Juan, palco visibilmente commosso .

Consegna del Premio “Francisco Elías” ad Antonia San Juan

Consegna del Premio “Francisco Elías” ad Antonia San Juan

L’attrice premiata ha ricevuto il Premio dai rappresentanti istituzionali del Commonwealth di Islantilla: il suo Vice Presidente e Vice Sindaco di Lepe, Mariana Otero, e il Primo Vice Sindaco di Isla Cristina, Francisco Zamudio.

Antonia San Juan e le squadre governative di Lepe e Isla Cristina

Mariana Otero ha ringraziato “l’eccellente accoglienza dell’industria cinematografica a questo evento annuale con il cinema, perché grazie al vostro sostegno Islantilla è un punto d’incontro per i professionisti di questo settoree prova di ciò è il numero di titoli che ogni anno vengono registrati per partecipare alla nostra sezione ufficiale del concorso.

Francisco Zamudio, da parte sua, ha sottolineato “l’impegno proficuo che il Commonwealth ha assunto 25 anni fa per promuovere la destinazione Islantilla attraverso il cinema e la cultura”. e ha ricordato la figura di Francisco Elías, che dà il nome al premio onorario conferito ad Antonia San Juan, “e che fu un pioniere di Huelva nell’industria audiovisiva dirigendo il primo film sonoro del cinema spagnolo di cui attualmente rimane una copia, essendo un esempio di quello spirito pionieristico che ha questa terra di Huelva e di cui l’impresa della Scoperta dell’America non è solo un esempio”.

Il Direttore del Festival, Esteban Magaz, ha introdotto Antonia San Juan, ripercorrendo il suo percorso professionale, e sottolineando il valore interpretativo di un’attrice che, circondata da figure folgoranti come quelle delle sue co-protagoniste in ‘Tutto su mia madre’, “è capace di brillare di luce propria e mostraci il tuo talento.

Premio ‘Francisco Elías’ – Antonia San Juan

La premiata ha preso la parola per esprimere la sua gratitudine al Festival Islantilla “per aver pensato a me per questo premio, perché è un riconoscimento al mio lavoro, che è il mio unico biglietto da visita, poiché per tutta la vita mi sono dedicata solo al lavoro” .

Antonia San Juan ha sottolineato che, soprattutto, “mi considero una persona integra, non ho mai barattato la mia vita, perché la mia vita è solo mia: vendo solo il mio lavoro, e l’arte, tanta o poca, che ho ”, e ha affermato che il potere è “libero quanto può esserlo un essere umano, perché nasciamo attaccati a un seno e molti anni dopo siamo ancora attaccati a una madre… ma anche quell’illusione di libertà è importante”.

Alla serata hanno partecipato altri ospiti del settore come le attrici Marta Balón, Mercedes Hoyos, Luichi Macías e Rita Raymundo, l’attore Daniel Mantero, i registi Elías Pérez e Alicia Rodríguez, o il direttore di produzione Baldomero Toscano, quest’ultimo in rappresentanza del Giuria Ufficiale della mostra.

Gala di apertura e Banda Sinfonica Lepe

Due mesi di proiezioni

Sempre durante il Gala di inaugurazione tenutosi ieri sera, sono stati annunciati i principali contenuti di un’edizione che vedrà ancora una volta dodici lungometraggi e 100 cortometraggi in concorso, oltre alle consuete proposte di sezioni parallele come ‘Docufórum’, ‘Transcinema’, ‘Andalusine’, ‘Miniforum’ e la mostra ‘El cine se lee’.

Con questo evento iniziano due mesi di proiezioni gratuite, per tutto il pubblico e al chiaro di luna, che proseguiranno per tutta la stagione estiva in quello che è probabilmente il festival cinematografico più lungo del mondo, e che darà La Sezione Ufficiale del Concorso inizieranno domani, lunedì, con le sessioni nel patio del Centro Attivo Islantilla situato in Avenida de Río Frío.

Le proiezioni inizieranno alle 22,30 e inizieranno domani con il lungometraggio spagnolo di Juan Francisco Viruega dal titolo ‘Amanece’. Lunedì e mercoledì saranno protagonisti i lungometraggi, mentre martedì e giovedì saranno riservati alla proiezione dei cento cortometraggi in concorso.

Il programma del Festival è consultabile sul sito www.islantillacineforum.com

Per saperne di più

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Cavan Sullivan fa la storia della MLS
NEXT Programma GP d’Ungheria di Formula 1