Checo Pérez si fa vedere alla Red Bull: “Ho sbagliato”

Sergio Perez ha mostrato il suo volto dopo la nuova catastrofe vissuta, abbandonare le qualifiche del GP di Gran Bretagna dalla Q1che lo farà partire dalla diciannovesima posizione.

Nuovo episodio negativo per il pilota messicano, che si trova nell’occhio del ciclone della Red Bull, dal momento che Si è aperta la possibilità che perderà il suo posto nel prossimo futurononostante abbia rinnovato il contratto per altri due anni qualche settimana fa.

Sergio Pérez, senza pressioni di fronte alle critiche

Il 34enne di Guadalajara ha fatto autocritica per cosa avvenuto nelle qualifiche del GP di Gran Bretagnail quale ha negato che ciò sia avvenuto a causa delle accuse di cui è stato vittima riguardo al suo addio alla Red Bull.

No, no, non ho pressioni. Sono totalmente concentrato sul mio lavoro e cerco di ottenere il massimo da me stesso. So dove posso essere dopo che ieri abbiamo avuto una giornata molto positiva, tutto puntava nella giusta direzione, quindi, testa bassa, È questione di tempo prima di ribaltare la situazione“, lui ha indicato.

Oltretutto, Checo Pérez ha negato che ci sia un ultimatum della Red Bull: “Come ho detto, sono totalmente impegnato con la squadra e con la mia carriera, Ho un contratto con la squadra e cambierò la situazione“.

“Non è qualcosa che mi distrae o cose del genere, è qualcosa che è già fatto, quindi voglio solo tornare alla mia forma e concentrarmi sulle cose importanti”, ha sottolineato.

Checo Pérez dopo le qualifiche del GP di Gran Bretagna: “È molto frustrante”

Sergio Pérez ferito durante le qualifiche del GP di Gran Bretagna

D’altra parte, il pilota messicano ha sottolineato il le cause del suo errore che lo hanno confuso alla curva 9 di Silverstonee ha incolpato le condizioni del circuito: “Avevo le gomme fredde, quindi tutto sommato è stato il risultato di un’uscita di pista”.

È stato allora che Checo Pérez ha accettato le sue responsabilità e ha difeso il team di bevande energetiche per uscire dal buco in cui si trovava dal GP dell’Emilia Romagna.

“Qualcuno è uscito forse venti minuti dopo, era chiaramente una curva difficile, ma in ogni caso Ho alzato la mano, perché oggi ho commesso un errore e domani sarà un nuovo giorno“, ha continuato con parole riportate da Motorsport.

Altre dichiarazioni di Sergio Pérez dopo la qualificazione

Infine, il pilota messicano ha condiviso le sue sensazioni davanti ai media di lingua spagnola riuniti a Silverstone ha espresso il suo disappunto per essere partito 19esimo: “È stata una cosa molto sfortunata, io Fa male abbandonare la squadra in questo modo“.

“Sono stato uno dei primi piloti ad usare la gomma slick, in quel momento avevo bisogno della massima temperatura perché erano condizioni molto difficili, e quando sono arrivato alla curva 9, ho scalato la marcia, ho bloccato il posteriore perché non avevo grip, e ho provato a mettere la macchina il più dritta possibile, ma Quando sono sceso l’asfalto era bagnato e sono diventato un passeggero veloce“, lui ha indicato.

Finire, Il ceco Perez Lui ribalta la situazione e spera in una rimonta epica dalla penultima posizione, sempre che il meteo lo favorisca.

“Puntiamo a minimizzare i danni, ieri avevamo un ritmo buono e positivo, ma vediamo cosa succede con le condizioni, spero di tornare ai puntiquesto è l’obiettivo per domani.”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Uno dei migliori lettori musicali per Android è gratuito per un periodo limitato
NEXT L’Ospedale Clinico San Cecilio riceve l’accreditamento bronzo come Spazio senza fumo – Spagna