A Junin è stato approvato il progetto per una nuova centrale termoelettrica – El Regional Digital

A Junin è stato approvato il progetto per una nuova centrale termoelettrica – El Regional Digital
A Junin è stato approvato il progetto per una nuova centrale termoelettrica – El Regional Digital

A titolo di contestualizzazione è opportuno ricordare che tale progetto avviene a seguito di una delibera emessa dal Segretariato Nazionale dell’Energia con la quale si individuano le aree critiche nella produzione di energia elettrica, tra cui rientra anche la nostra regione, e si promuovono le condizioni di possibilità per gestirle aziende private al fine di aumentare il flusso nell’amministrazione dell’energia.

Per quanto riguarda la società Talde Energy SRL vincitrice della gara, le informazioni pubbliche fornite dalla società stessa indicano che si tratta di una multinazionale che opera in Argentina, Messico e Stati Uniti, che “è stata fondata nel 2015 come società di consulenza e dal 2019 specializzata nella fornitura di servizi di esercizio e manutenzione, pre-commissioning, commissioning e avviamento di impianti di generazione di energia e impianti industriali”.

A proposito di questo evento, l’architetto Laura Franco, sottosegretario all’Urbanistica e ai Beni del Comune, ha dichiarato: “Il progetto di una centrale termoelettrica risponde ad una delibera emessa, con una società che si è aggiudicata la gara per parte del Governo Nazionale attraverso il Segretariato Nazionale per l’Energia, che ha dichiarato l’emergenza critica in questo settore e ha portato avanti questa gestione con la necessità di espandere la produzione elettrica per Junín e l’intera zona.”

Poi ha indicato che “in caso di interruzione dell’arrivo di energia elettrica da un altro lato o di interruzione della fornitura corrispondente, questo impianto sarà messo in funzione entro 10 minuti”, e ha aggiunto: “Il progetto cerca una collocazione all’interno Junín, considerando le diverse situazioni di carenza energetica che si sono verificate”. Proseguendo, ha sottolineato che “questo favorirebbe la modernizzazione tecnologica in termini di attrezzature utilizzate”.

Allo stesso modo, Franco ha sottolineato che “all’epoca c’era una proposta per un impianto a energia solare che non è andata avanti e questa nuova iniziativa contribuirebbe alla transizione energetica, perché sarebbe alimentato non solo da combustibile liquido, ma anche da gas”. .” , a cui ha aggiunto che “l’ubicazione è nel settore rurale vicino al Parco Industriale, per essere vicino alla rete del gas e alla TRANSBA (Azienda di trasporto di energia elettrica attraverso la distribuzione del tronco)”.

“Ciò non ha nulla a che fare con le carenze della rete di consumo interno della città, ma piuttosto con la fornitura e l’arrivo di energia elettrica a Junín”, ha spiegato il funzionario ed ha aggiunto: “Ciò è importante non solo per la crescita industriale del città, ma anche per rispondere alla stessa crescita della domanda interna perché aumenta la quantità di energia disponibile”.

Dopo l’approvazione del progetto da parte dell’HCD, l’architetto ha commentato che “è stato proposto un accordo che ci consente di avere un miglioramento per la città, oltre a quello che fornirebbe l’azienda, dove si lavorano le questioni di responsabilità sociale d’impresa”. insieme al sottosegretario all’Ambiente del Comune e si registra un miglioramento dell’ambiente”.

Infine, l’intervistato ha riferito che “l’azienda deve ultimare le procedure con il Ministero dell’Energia e poi richiederà anche l’approvazione della Provincia, con la conseguente valutazione dell’impatto ambientale e della variante idraulica presente nel luogo”.

Energia Talde
Talde Energy è una società multinazionale fondata nel 2015 come società di consulenza e dal 2019 specializzata nella fornitura di servizi di funzionamento e manutenzione, pre-commissioning, commissioning e start-up per impianti di generazione di energia e impianti industriali. L’esperienza di Talde ci permette di adattare i nostri servizi alle nuove tecnologie di generazione dell’energia grazie ad un team di distinti professionisti con una grande vocazione al servizio integrato in un sistema di gestione.

Talde ha filiali in Argentina e negli Stati Uniti.

“Confidiamo che il futuro sia elettrico, motivo per cui ci concentriamo sull’innovazione nei processi di generazione di energia e facciamo affidamento su un ampio portafoglio di rinomati clienti e partner commerciali. Crediamo che l’energia possa essere generata prendendosi cura dell’ambiente, essendo socialmente responsabili, rispettando i nostri valori e convinzioni perché crediamo che con lo sviluppo di nuove tecnologie e la nostra profonda conoscenza di ciò che facciamo ciò sia possibile”, ha affermato l’azienda. indica istituzionalmente.

Sottolineando che si punta a “fornire servizi di eccellenza, applicati alla generazione di energia. Accompagnare i nostri clienti nelle diverse fasi dei loro progetti. Con questo aspiriamo a soddisfare le esigenze e le aspettative dei nostri clienti, partner e investitori e, attraverso di loro, degli utenti finali del sistema elettrico e della comunità con cui interagiamo.”

Cos’è una centrale termoelettrica?
Una centrale termica (o termoelettrica) è un impianto in cui l’energia chimica dei combustibili fossili viene trasformata in energia elettrica.

Lo schema di funzionamento di tutti è praticamente lo stesso, indipendentemente dal fatto che utilizzino carbone, petrolio o gas come combustibile.

In sintesi si può dire che la produzione di energia elettrica nella centrale termoelettrica avviene attraverso le seguenti fasi: Il combustibile (gasolio, gas naturale o carbone) viene bruciato in una caldaia per ottenere calore (energia termica).

Fonte e foto: La Verità online

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Questa è la nuova visione dell’America.
NEXT Ottieni uno spettacolare server Plex a un prezzo pazzesco con le offerte Prime Day