Questa è la tutela con la quale si chiede che il figlio di La Gata sia inserito nel PEC; le vittime chiedono di sapere la verità

Il difensore dei diritti umani Virgilio Padilla ha presentato una richiesta di tutela a nome di diecimila vittime del conflitto armato nei Caraibi colombiani, per chiedere alla Giurisdizione Speciale di Pace (JEP) di includere Jorge Luis Alfonso López, ex sindaco di Magangué e figlio della defunta Enilce López , per conoscere la verità sui crimini a cui ha partecipato.

L’appello è giunto alla Corte di Pace su richiesta delle famiglie che cercano di ripristinare i loro diritti di vittime conoscendo la verità, la giustizia, la preparazione e la la mancata ripetizione delle morti commesse da Jorge Luis Alfonso López, che fu sindaco del comune di Bolívar nel periodo 2004-2007 e che oggi riceve diverse presunte minacce di morte.

Il presidente Gustavo Petro e Jorge Luis Alfonso López | Foto: Social network fotografici e Presidenza fotografica

Meno di due mesi fa, alias El Gatico ha finito per essere il bersaglio di un attacco da parte di almeno dodici sicari che si sono travestiti da agenti di polizia con l’obiettivo di ucciderlo mentre era ricoverato nel centro Medeclínica, nel nord di Barranquilla. Alfonso López uscì illeso da quell’attacco, ma in totale morirono due persone, tra cui l’ex paramilitare ‘El Chino’ Anaya.

PEC – Giurisdizione Speciale per la Pace | Foto: Colpressa

E il figlio della controversa imprenditrice aveva già chiesto un indizio alla Giurisdizione Speciale di Pace, ma la sua richiesta è stata respinta poiché non vi era alcun impegno chiaro e concreto a favore della verità nella sua condanna per l’omicidio del giornalista Rafael Enrique Prins Velásquez, che è stato assassinato dopo aver presentato gravi denunce contro lo pseudonimo El Gatico.

“La Camera di Definizione dei Siti Giuridici ha deciso di respingere la richiesta di presentazione di Alfonso López per tre ragioni principali. In primo luogo, la Camera ha concluso di non avere competenza personale a conoscere dei fatti trattati nei fascicoli 11001310700720130011700 e 1300131070012017000950, poiché, secondo quanto dimostrato davanti alla giustizia ordinaria, al momento di commettere tali comportamenti, il sig. Alfonso López agiva in qualità di membro attivo delle Forze Unite di Autodifesa della Colombia (AUC)”, disse allora il PEC.

Jorge Luis Alfonso López
Jorge Luis Alfonso López- | Foto: AP

E Jorge Luis Alfonso López è tornato alla luce dopo che il governo Petro lo ha nominato facilitatore di pace, ma quel ruolo venne cancellato dopo la fuga del suo nome, il che significherebbe un pericolo per l’opera e per la persona stessa.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV I Motochorros uccidono un uomo dopo un’aggressione a Los Corralitos
NEXT Conferenza: ‘Metodi di indagine per lo studio dello sviluppo emotivo-cognitivo nella prima infanzia: metodi comportamentali e misure psicofisiologiche – ULL