Costruisci un’opposizione socialista al governo di destra di Starmer!

Costruisci un’opposizione socialista al governo di destra di Starmer!
Costruisci un’opposizione socialista al governo di destra di Starmer!

Sir Keir Starmer si è insediato alla guida di un governo laburista destinato a scontrarsi con la classe operaia britannica. Deve la sua vittoria “a schiacciante” interamente all’odio verso i conservatori che hanno detenuto il potere negli ultimi 14 anni, al sistema completamente antidemocratico della maggioranza relativa e al fatto che lo spostamento a sinistra non ha trovato un’espressione socialista organizzata.

Questi fattori hanno messo al potere un nuovo mostro reazionario che è molto più a destra di qualsiasi precedente leader laburista, avendo ricevuto poco più di un terzo del voto popolare a fronte di un assenteismo elettorale record. Ci sono voluti diversi anni perché Tony Blair si guadagnasse la reputazione di criminale per il suo coinvolgimento nelle guerre in Afghanistan e Iraq, e di piromane sociale thatcheriano per la sua promozione della disuguaglianza e della privatizzazione.

Il primo ministro laburista Sir Keir Starmer tiene un discorso al 10 di Downing Street, Londra, il 5 luglio 2024 dopo aver vinto le elezioni generali il giorno precedente ed essere stato confermato primo ministro dal re Carlo III a Buckingham Palace [AP Photo/Kin Cheung]

Starmer inizia il suo mandato con le mani sporche di sangue a causa del suo sostegno al genocidio di Gaza e alla guerra in Ucraina, dopo aver espresso una feroce opposizione alle richieste sociali della classe operaia e essersi impegnato nella repressione poliziesca delle proteste anti-genocidio. Nel gergo della destra politica, si parla di unire il Paese e di anteporre il Paese al partito. Ma “il Paese” è diviso in due, e l’ex procuratore capo Starmer e il suo governo sono dalla parte delle banche, delle imprese e dell’apparato militare e di sicurezza.

La domanda che molti lavoratori e giovani in tutto il Paese si porranno, solo un paio di giorni dopo aver inflitto ai conservatori di Rishi Sunak una sconfitta elettorale senza precedenti, è: “Come possiamo sbarazzarci dei loro sostituti?” Il vantaggio di Starmer nel suo collegio elettorale e quello di molti dei suoi ministri è stato ridotto della metà o più, anche la notte delle elezioni.

Il gran numero di voti a favore degli indipendenti, e in una certa misura del Partito Verde, riflette il desiderio di un’alternativa politica. Ma i candidati che ricevono queste schede sono rappresentanti della rovinosa politica di protesta, pacifista e pseudo-riformista che ha definito “l’opposizione” al istituzione politico per decenni e ha creato l’attuale senso di stagnazione e frustrazione.

Come in Europa e negli Stati Uniti, c’è il pericolo che ciò spinga i lavoratori verso l’estrema destra nella ricerca di una via d’uscita. Anche se il Partito riformista ha ampiamente ottenuto il suo sostegno rompendo l’estrema destra della base conservatrice, il suo 14% di voti totali è un avvertimento che l’ascesa di Trump e Le Pen è radicata in un processo globale di tradimento degli interessi della classe operaia .

L’unica via da seguire è combattere la politica di pseudo-sinistra. I lavoratori che prendono sul serio la lotta per il socialismo nel Regno Unito devono, soprattutto, trarre lezioni dall’esperienza di Corbyn.

Ottenendo due vittorie nelle elezioni per la leadership laburista del 2015 e del 2016, Corbyn ha avuto un mandato schiacciante per distruggere qualsiasi residuo del Partito conservatore 2.0 guidato da Blairite. Invece, ha protetto tutti i parlamentari laburisti all’interno del suo “ampio” partito, dove i blairiani hanno cospirato per diffamare ed espellere i suoi sostenitori, sabotare le sue possibilità elettorali e cacciarlo dalla politica. Starmer ha iniziato la sua marcia verso il potere dal governo ombra di Corbyn.

Se Corbyn avesse combattuto contro i suoi oppositori giurati, l’intera costellazione della politica britannica sarebbe stata trasformata. L’ex leader laburista ha ottenuto quasi 13 milioni di voti nelle elezioni del 2017, rispetto ai poco più di 9 milioni di Starmer. Ma ha mantenuto la sua prostrazione nei confronti del Partito Laburista fino ad oggi, anche dopo essere stato espulso dalle sue fila per essersi candidato come indipendente, un passo che è stato costretto a fare, e solo all’ultimo minuto.

Intervistato da Standard serale Prima delle elezioni, Corbyn ha spiegato che “ovviamente” sarebbe stato felice di vedere la vittoria del Labour e che avrebbe sostenuto il partito in Parlamento per le “cose buone” che fa. La sua campagna a Islington North fu attentamente limitata per non entrare in conflitto diretto con Starmer.

Ancora una volta, Corbyn ha soffocato il potenziale per un movimento di massa contro il Partito Laburista. Sconfiggendo il laburista Praful Nargund, ottenendo il 50% di voti in più, avrebbe potuto guidare un movimento nazionale contro i suoi candidati tra i lavoratori e i giovani che invece votarono contro i conservatori e con riluttanza per Starmer, si orientarono verso una varietà disparata di indipendenti e verdi, o rifiutato di votare.

È stata, è e sarà sempre la decisione di Corbyn perché l’alfa e l’omega della sua politica consiste nell’evitare qualsiasi confronto tra la classe operaia e il suo amato Partito Laburista, un’organizzazione con più di un secolo di storia di tradimento delle lotte e delle aspirazioni di Corbyn. Lavoratori. Mantiene il sostegno personale grazie al pragmatismo della politica elettorale e al cinismo verso la possibilità di rovesciare il capitalismo.

Tali concezioni debilitanti devono essere infrante. Svolgono un ruolo molto più importante nel mantenere al potere gli Starmer del mondo rispetto a qualsiasi delle loro roccaforti inesistenti.

Quasi a dimostrare il punto, tra pochi giorni Starmer volerà a Washington DC per partecipare a un vertice della NATO insieme ai non morti politici. Si unirà al presidente francese Emmanuel Macron, il cui partito Ensemble probabilmente rimarrà a malapena al governo per grazia del Nuovo Fronte Popolare. Il senile presidente degli Stati Uniti Joe Biden è sull’orlo della deposizione mentre il candidato democratico e lo screditato cancelliere tedesco Olaf Scholz completano il castello di carte nel cuore dell’alleanza imperialista.

Ma nonostante ciò, queste nullità stanno pianificando una guerra e un’austera economia di guerra di dimensioni sconcertanti. Discuteranno di come combattere la prossima fase della guerra tra le potenze imperialiste e la Russia in Ucraina e di come finanziarla attraverso il crescente sfruttamento della classe operaia e la distruzione dei servizi pubblici. Anche i piani per il reclutamento e la repressione statale saranno in cima all’agenda.

Da parte sua, il partito laburista si è già impegnato ad aumentare la spesa per la difesa, per un ammontare di decine di miliardi, e a modernizzare le sue armi nucleari, compresa la costruzione di quattro sottomarini nucleari, per un ammontare di miliardi di sterline in più.

Questa è la contraddizione fondamentale al centro dell’attuale situazione politica globale, che si riduce alla crisi della leadership della classe operaia. Le élite al potere stanno correndo enormi rischi a causa della disperazione della loro posizione sociale debole e in crisi, ma se un movimento rivoluzionario non le toglierà il potere, faranno sprofondare la società sempre più nella barbarie.

I lavoratori e i giovani hanno il compito di costruire quel movimento rivoluzionario. Nel Regno Unito, la diffusa opposizione al genocidio di Gaza deve essere il punto di partenza per una lotta contro il governo laburista e il suo programma di guerra imperialista.

Il Partito Socialista dell’Uguaglianza accetterà questa sfida. La nostra campagna elettorale mira a rompere la congiura del silenzio mantenuta dai media capitalisti, dai principali partiti, dai sindacati e da ciò che passa per “sinistra” sui gravi pericoli che affliggono la classe operaia, e di costruire un’alternativa socialista al partito di Starmer. di genocidi e guerre. Si basava sul rifiuto e su una storia di 9 anni di lotta al corbynismo.

Questa prospettiva è stata pienamente confermata. Ora deve essere adottato da tutti i lavoratori e i giovani socialisti in tutto il Regno Unito.

(Articolo originariamente pubblicato in inglese il 5 luglio 2024)

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Cani, ratti e api possono rilevare malattie negli esseri umani
NEXT David Ellison: L’aviatore che vuole prendere il volo alla Paramount | Opinione