Il governo del Paraguay elimina le tasse portuali per migliorare la competitività delle industrie e del commercio

Il governo del Paraguay elimina le tasse portuali per migliorare la competitività delle industrie e del commercio
Il governo del Paraguay elimina le tasse portuali per migliorare la competitività delle industrie e del commercio

A cura di PortalPortuario Editoriale / Agenzia IP

@PortalPortuario


Foto: Agenzia IP

Lui Governo del Paraguay ha annunciato l’eliminazione delle tasse portuali dal Amministrazione Nazionale della Navigazione e dei Porti per migliorare la competitività delle industrie e del commercio.

Con decreto, il Presidente del Paraguay, Santiago Peñaha abrogato l’articolo che fissava le tariffe applicate nei terminal portuali.

Allo stesso modo, il portavoce presidenziale, Paula Carroha sottolineato che questa misura applicata mira a rilanciare il commercio estero e l’economia del paese.

“Dopo una consultazione con l’ANNP e un esame approfondito da parte del Ministero dei Lavori Pubblici, il presidente ha deciso di abrogare il decreto che stabiliva queste tariffe. Questa misura non rappresenta un pregiudizio per l’ANNP», ha spiegato il portavoce.

D’altra parte, il ministro dei Lavori Pubblici, Claudia Centurión, ha sottolineato che “cerchiamo di snellire i processi e le decisioni, dal punto di vista delle nostre industrie, siamo felici di poter sostenere e far parte di questa trasformazione in di fronte a un commercio molto più agile che genera benefici per il Paraguay”.

Per quanto riguarda le tasse portuali, il Ministro dell’Industria e del Commercio, Javier Giménezha spiegato che il valore di questi sarebbe compreso tra 80 e 100 dollari per camion, che verrebbero pagati dalle società importatrici ed esportatrici del paese.


 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sports Plan Torrado sarà Direttore Sportivo del Tigres
NEXT La NASA rivela un’immagine inedita della galassia a spirale “Pavone”, una delle più grandi dello spazio