Riassunto delle guerre Israele-Palestina e Russia-Ucraina: tutte le notizie dell’8 luglio 2024

Riassunto delle guerre Israele-Palestina e Russia-Ucraina: tutte le notizie dell’8 luglio 2024
Riassunto delle guerre Israele-Palestina e Russia-Ucraina: tutte le notizie dell’8 luglio 2024

Zelenskyj annuncia una nuova strategia in mare

Il presidente dell’Ucraina, VolodymyrZelenskiha annunciato sabato che intende attuare a nuova strategia marittima nel Mar Nero allo scopo di ridurre la presenza dell’esercito russo nell’area, costringendolo a ritirarsi.

“Lo capiamo chiaramente La guerra ha cambiato gli equilibri di potere nella nostra regione del Mar Nero e che la flotta russa non dominerà mai più queste acque”, ha affermato il presidente ucraino nel suo discorso quotidiano pomeridiano, assicurando che la nuova strategia marittima dell’Ucraina “sarà presto approvata dal Consiglio di sicurezza e difesa nazionale”.

L’obiettivo del nuovo piano annunciato da Zelenskyj è che l’Ucraina continui ad esistere “una nazione capace di difendere i propri interessi marittimile sue arterie di trasporto e gli interessi dei (suoi) alleati e partner.

In questa linea, il presidente ha sottolineato il importanza della comunicazione internazionale e ha constatato che “questa settimana (hanno) notevolmente rafforzato la (loro) capacità di difesa aerea e la prossima settimana sarà il momento di continuare ad avanzare in questo senso.

“Ogni giorno, insieme al nostro team, lavoriamo meticolosamente i nostri partner nel raggiungimento degli accordi pertinenti, sia nel quadro della coalizione di difesa aerea che dell’F-16 così come bilateralmente, in particolare con gli Stati Uniti. “Stiamo preparando il risultato di cui hanno bisogno l’Ucraina e la nostra sicurezza comune con i nostri partner”, ha aggiunto.

Le autorità di Mosca ha rilevato buona parte della flotta ucraina dopo l’annessione della Crimea nel 2014 e, dopo l’invasione dello scorso febbraio 2022, Quando le forze russe presero la città portuale di Berdiansk, nella regione meridionale di Zaporiya, l’Ucraina perse altre navi. In questo contesto spicca l’affondamento di una delle ammiraglie della marina ucraina, la Hetman Zahaidachnyi, a Mikolaiv.

Sebbene la marina ucraina non disponga attualmente di grandi navi da guerra, Kiev è riuscita a respingere la flotta russa nella parte più occidentale del Mar Neroche ha permesso di rilanciare parzialmente il commercio marittimo attraverso Odessa.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Portafoglio azionario di Eduardo Bolinches per la sessione odierna
NEXT La promessa femminista: Sistema di Assistenza Nazionale 2024/07/08