La triste storia dietro A Star è l’ultima canzone di Born

È nata una stella Non è stato semplicemente un riavvio; era un’epopea moderna che catturava l’essenza della lotta e della rinascita nell’industria musicale. Diretto da Bradley Cooper, che ne recita accanto a Lady Gaga, questa versione contemporanea ha risuonato profondamente nel cuore di pubblico e critica. Il film non solo ha incassato oltre 436 milioni di dollari al botteghino mondiale, ma ha anche ricevuto numerose nomination agli Oscar, vincendo la migliore canzone originale per “Shallow”. Le canzoni, autentici inni d’amore e di perdita, hanno elevato il film a status di icona, evidenziando il potere della musica di narrare le emozioni più profonde.

È nata una stella racconta la storia di Jackson Maine, un famoso musicista country-rock la cui carriera inizia a declinare a causa dei suoi problemi con alcol e droghe. Un giorno, l’artista scopre Ally, una talentuosa cantante e cantautrice che lotta per farsi strada nell’industria musicale. Impressionato dalla sua voce e dal suo talento, Jackson la prende sotto la sua ala protettrice e la aiuta a lanciare la sua carriera. Mentre Ally diventa una celebrità, la sua relazione con Jackson diventa complicata. Mentre lei raggiunge l’apice del successo, lui combatte i propri demoni e il suo crescente senso di insignificanza.

Ascolta la canzone del film:

Il film ha toccato molto da vicino gli interpreti e la loro vita personale ha influenzato in un modo o nell’altro la performance delle varie scene del film. Uno di questi è stato particolarmente significativo per Lady Gaga perché il momento delle riprese è stato colorato da un triste evento accaduto nella vita della cantante.

La fine del film è assolutamente emozionante. Ally canta un’ultima canzone, intitolata Non amerò mai più, che è l’ultimo composto da Jackson prima di partire. Questa scena, triste e malinconica, rappresentava un retrò per Gaga perché poco prima di iniziare a girare la canzone, la cantante e attrice ricevette la devastante notizia della morte della sua migliore amica, Sonja Durham, a causa di un cancro.

Sonja Durham è morta mentre Gaga stava girando la scena.

“La mia grande, grande, grande amica Sonja è morta di cancro quel giorno. Dovevamo girare tra 30 minuti e sono uscita dal set perché suo marito mi ha chiamato e sono salita in macchina. È morto 15 minuti prima del mio arrivo. Mi sono sdraiato accanto a lei, con suo marito, con il suo cane, con suo figlio… Quando sono tornato, Bradley è stato molto gentile con me e ce l’abbiamo fatta. Ho eseguito la canzone. Ha detto: “Non devi farlo di nuovo”. Bene’. Tutto quello che volevo fare era cantare. Non dimenticherò mai quel giorno. È stata una scena davvero speciale e ricorderò sempre quel momento”, ha detto il cantante a Entertainment Weekly.

“Sonja mi ha fatto un regalo tragico quel giorno, quindi l’ho accettato e sono andato sul set per cantare la canzone per lei e Jackson”, ha detto. Lady Gaga.

Non amerò mai più Scritto da Pazza al fianco di Natalie Hemby, Hillary Lindsey e Aaron Raitiere, e prodotto da lei con Benjamin Rice. I suoi testi sottolineano il dolore causato dalla perdita di un grande amore, che è così forte che la persona rifiuta di assimilare l’idea di amare di nuovo un’altra persona.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Lo Sviluppo chiede al Ministero dell’Edilizia, in attesa dell’aiuto per le vittime del terremoto di Lorca, nel corso dell’incontro multilaterale
NEXT L’Andalusia respinge la “tendenza all’ombelico” del governo e chiede di “riordinare” il Patto contro la violenza di genere