Quasi 42.000 aragonesi beneficiano di 53.000 agevolazioni e servizi

L’Aragona batte il record di persone servite in regime di Dipendenza: quasi 42.000 aragonesi beneficiano di 53.000 prestazioni e serviziGoverno d’Aragona

Il sistema di dipendenza pubblica aragonese ha superato le 53.000 agevolazioni in vigore questo meser, sia economici che di servizi: da giugno 2023 a oggi è aumentato di 8.487; Un anno fa erano 44.958 gli attivi e ora sono 53.445, secondo l’Istituto Aragonese dei Servizi Sociali. In totale, 41.954 aragonesi hanno l’attuale risoluzione del Programma di Assistenza Individuale (PIA) al 30 giugno 2024 e sono beneficiari di benefici. Per quanto riguarda la chiamata limbo di dipendenzache comprende le persone in attesa di ricevere la PIA dopo essere state valutate, continua la sua traiettoria discendente e rimane stabile su 100 persone. Lui il tempo medio di attesa in Aragona è di 211 giorni117 giorni in meno rispetto alla media nazionale.

La registrazione delle domande di dipendenza consolida il suo ritmo crescente sopra le 1.000 al mese e raggiunge le 1.316 registrazioni nel sistema nel mese di giugno, di cui il 74,6% corrisponde a Saragozza e provincia. Questo mese il numero delle registrazioni con risoluzione di alto livello è praticamente raddoppiato, passando da 814 a 1.539. così come le dimissioni in risoluzione del Programma di Assistenza Individuale (PIA), da 730 di maggio a 1.473 con dati di giugno secondo lo IASS.

Sono circa 2.700 gli aragonesi che hanno chiesto di essere valutati per dimostrare un eventuale grado di dipendenza nel semestre 2024. –da gennaio a giugno– mentre negli anni precedenti la media era di 3.000 richieste all’anno. Il dato aggiornato delle domande di dipendenza in attesa di valutazione è 4.898, un indicatore in lieve aumento da quando non è più stato fissato un limite al numero di iscrizioni.

Il rendimento dei gruppi di valutazione sta consentendo di accompagnare anche l’aumento delle pratiche di nuovi ingressi un maggior numero di delibere efficaci: Al 30 giugno le persone valutate – cioè con delibera di laurea in corso – sono 49.959, prossime a raggiungere quota 50.000, come emerge dalle ultime statistiche dello IASS e del Sistema informativo del Sistema per l’autonomia e la cura delle dipendenze ( Sisaad).

Il Dipartimento della Previdenza Sociale e della Famiglia ricorda che si sta lavorando per accelerare i tempi di risoluzione delle pratiche relative alla dipendenza con misure come l’assunzione di altre due équipe di valutazione della dipendenza e l’estensione del piano shock contro le liste degli Auspici, tra l’altro, che venga recuperata la qualità perduta negli anni precedenti nella gestione dei servizi pubblici.

Per quanto riguarda il cosiddetto limbo di dipendenza, che comprende le persone in attesa di ricevere il PIA dopo essere state valutate, continua la sua traiettoria discendente e rimane stabile a 100 persone. Il tempo medio di attesa in Aragona è di 211 giorni, 117 giorni in meno rispetto alla media nazionale.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Daily Red Podcast: aggiornamenti importanti sui giocatori chiave del Liverpool
NEXT Il ministro dell’Interno Tito ha fatto riferimento al bilancio regionale: il programma costa 5 miliardi di rupie, ma la visita ufficiale costa 10 miliardi di rupie