La NFL sospende la star per un caso di violenza domestica

IL La NFL sospeso questo lunedì per otto partite Cameron Suttoncornerback del Gli Steelers di Pittsburghper aver violato la politica di condotta personale della Lega in un caso di violenza domestica risalente allo scorso marzo.

Il 7 marzo, le autorità della Florida hanno emesso un mandato di arresto nei confronti del giocatore, che ha giocato per i Detroit Lions nel 2023, per un incidente in cui è stato accusato di aver picchiato una donna e di essere fuggito dalla scena.

Leggi anche Christian Horner ammonisce Checo Pérez: “Non fare punti è insostenibile”

Sutton si è arreso alla polizia il 1 aprile ed è stato rinchiuso nel carcere di Orient Road a Tampa, in Florida, con l’accusa di violenza domestica per strangolamento, un’accusa di terzo grado punibile fino a cinque anni di prigione.

Il 29enne cornerback è arrivato alla NFL selezionato nel terzo round del Draft 2017. Dopo essere rimasto a Pittsburgh fino alla stagione 2022, si è unito ai Detroit Lions per il 2023 con un contratto di tre stagioni da 33 milioni di dollari, ma ha dovuto affrontare alcuni problemi. i fatti i Lions hanno rinunciato a Sutton il 21 marzo.

Leggi anche Il lottatore messicano Penta Zero Miedo viene applaudito in Francia prima dei Giochi Olimpici

Lo scorso giugno si è unito agli Steelers per la stagione 2024, di cui ora è stato squalificato per le prime otto partite. Potrà essere reintegrato fino al 29 ottobre dopo la partita della settimana 8 contro i New York Giants.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Il gas naturale RPP per il fabbisogno domestico contribuisce all’industria nazionale, questa è la spiegazione
NEXT «L’Orchestra di Valencia suona come le orchestre mitteleuropee di alto livello»