Pachuca cambia il trend sulla panchina azzurra

C’è voluto più tempo del previsto, ma l’impegno con l’allenatore scelto, Javier Calleja, È totale. O almeno questo è dimostrato dalla durata del suo contratto. L’allenatore del Real Madrid si è impegnato con la squadra azzurra per il prossimo delle stagionifino a giugno 2026, un evento insolito nella storia recente del Oviedo reale. In effetti, Calleja È il terzo allenatore a firmare per più di un anno nel 21° secolo.e il secondo dall’arrivo del Gruppo Pachuca.

Il caso più recente si è verificato poco più di un anno fa nell’entità blu. I grandi risultati di Álvaro Cervera Lo hanno aiutato a rinnovare con Oviedo e Gesù Martinez Ha scelto di concedere due anni al guineano equatoriale, nonostante la sua proposta di gioco non corrispondesse a ciò che il gruppo cercava. Tuttavia, la grande fiducia riposta nell’allenatore non è stata mantenuta e dopo sei giorni senza vittorie e con la squadra in posizione retrocessione, la squadra di Carbayón ha deciso di licenziare l’allenatore. Il resto era storia, con a Luis Carrione che si sono inseriti dal primo momento, ma che hanno firmato solo fino alla fine della stagione. Naturalmente, con una clausola di rinnovo automatico in caso di quella promozione che alla fine non si è verificata.

L’altra volta in questo secolo in cui l’Oviedo ha ingaggiato un allenatore per più di un anno è stato nel 2000. Radomir Antic Ha preso le redini della panchina azzurra, ma non ha nemmeno rispettato per intero il suo contratto. La squadra retrocesse in Seconda Divisione in una stagione da dimenticare – quella in cui esordì Carlos Tartiere – e il serbo fu espulso. Ora Javi Calleja accetterà la sfida di affrontare il panchina blu instabile, che non vede un allenatore a lungo termine da molto tempo. Il nativo di Madrid è già il quarto allenatore dell'”Era Pachuca”, dopo Bolo, Cervera e Carrión. E in questa occasione, per evitare una nuova telenovela in panchina, Jesús Martínez e la commissione sportiva del club hanno deciso di concedere due anni a Calleja e scommettere su un allenatore unico in Seconda Divisione.

Oviedo semplifica le operazioni
Il nuovo tecnico verrà presentato questo venerdì e lunedì prossimo sarà a El Requexón per dirigere il primo allenamento di Oviedo 24/25. L’intenzione del club è quella di avere il grosso della rosa pronto per quella giornata Nelle ultime ore Oviedo ha accelerato tutte le operazioni, sia le uscite che gli ingressi. La squadra azzurra ha annunciato lunedì pomeriggio la arrivo di Alberto del Moral e vuole anche avere Aarón Escandell e Álvaro Lemos lunedi prossimo.

In questo senso, questo pomeriggio Unione Sportiva di Las Palmas ha iniziato il precampionato e il gol voluto dall’Oviedo, scandalo, non è sceso in campo. Sì, lo hanno fatto gli altri tre gol della squadra delle Canarie: Álvaro Vallés, Jasper Cillessen e Dinko Horkaš, oltre al portiere della squadra riserve Ale Gorrín. E tra i presenti c’era anche il terzino Álvaro Lemos.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV ITV Elche | Arpem
NEXT OPINIONE | L’ufficio, appunti sciolti (2); di Olga Merino | Il giornale spagnolo