“Chiedono di intervenire sulla questione”

Lui presidente del Congresso Nazionale, Basilio “Bachi” Núñez, riferito a le polemiche generate attorno alla proposta Che cosa stabilisce controllo, trasparenza e responsabilità delle Organizzazioni Non Governative (ONG). L’esame del progetto alla Camera alta è previsto questo lunedì pomeriggio.

I rappresentanti delle ONG, inclusa la Chiesa cattolica, chiedono di rinviare lo studio del progetto per promuovere un processo di dialogo, sostenendo che il documento presenta alcune obiezioni costituzionali. Aggiungono che, se approvato, potrebbe avere gravi conseguenze per il sistema democratico rappresentativo, partecipativo e pluralistico.

In risposta a queste argomentazioni, il parlamentare ha affermato che “Il Gruppo d’Azione Finanziaria Latinoamericana ha raccomandato al Paraguay di modificare la legislazione attuale sulle ONG a causa dell’alta probabilità di riciclaggio di denaro. Ha chiesto al nostro Paese di agire in questo campo e così abbiamo fatto. Molte ONG devono rendere trasparenti le risorse. Ce ne sono diversi che sprecano risorse e vengono utilizzati per altri problemi”.

Leggi anche: Mercosur sotto la presidenza Peña: spiccano i progressi nell’esplorazione di nuovi mercati

In comunicazione con le 10.20, Núñez lo ha ricordato la richiesta di un maggiore controllo sulle ONGdall’organizzazione intergovernativa su base regionale che riunisce complessivamente 17 paesi dell’America del Sud, dell’America Centrale e dell’America del Nord creata per prevenire e combattere il riciclaggio di denaro, il finanziamento del terrorismo e il finanziamento della proliferazione delle armi di distruzione di massaè stato richiesto durante la visita degli esperti dell’organizzazione in Paraguay.

Dobbiamo ricordare che questo disegno di legge è vecchio già da più di 8 mesi, all’inizio contava solo 4 o 5 articoli. Passò attraverso diverse commissioni e subì importanti modifiche. La stragrande maggioranza dei colleghi desidera incontrarsi, È qualcosa che dovrebbe essere discusso e non ignorato. Per questo è stata istituita una giornata speciale. Se la stragrande maggioranza deciderà di rinviare la sessione, sarà così”, ha indicato.

Il presidente del Senato ha inoltre sostenuto che se entro quella data si raggiungesse la mezza sanzione della proposta, ci sarebbero altre istanze per continuare il dibattito. “C’è anche la Camera dei Deputati, questa si può discutere, modificare, non è che venga approvata oggi ed è già legge. Anche il Presidente della Repubblica può porre il veto, è l’inizio”, ha sottolineato.

Potrebbe interessarti: Presentano un progetto per criminalizzare l’abuso sugli animali

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sopravvivi a un incidente a 400 km/h con l’Hennessey Venom F5
NEXT Il Comune di Andolense bandisce un bando per la gestione degli impianti sportivi