Il Consiglio universitario dell’UAS approva la manifestazione al Palazzo Nazionale

Il Consiglio Universitario dell’Università Autonoma di Sinaloa (UAS) ha approvato l’ingresso in carovana al Palazzo Nazionale di Città del Messico per denunciare la persecuzione politica e chiedere il rispetto dell’autonomia universitaria e la sicurezza degli studenti universitari.

In seduta straordinaria, i consiglieri si sono pronunciati a favore di azioni radicalizzanti di fronte all’attacco al direttore della Comunicazione sociale dell’istituzione, Arnoldo Valle Leyva.

Il Piano d’Azione approvato prevede una carovana al Palazzo Nazionale per chiedere rispetto e sicurezza per gli studenti universitari.

Il Piano prevede anche mobilitazioni permanenti nelle piazze e negli edifici pubblici, volantini informativi sulle navi da crociera e casa per casa, discorsi pubblici, tra le altre attività concordate.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Se non c’è dialogo, i conflitti aumentano”. Satag fa causa al Comune di Guasave
NEXT Le vendite nello stato diminuiscono per la terza volta nel 2024