La mappa dei redditi: l’Andalusia guida le dichiarazioni; Galizia, ottava quella che paga di più

L’imposta sul reddito (IRPF), il cui periodo di dichiarazione si è appena concluso il 1° luglio, è uno dei pilastri su cui poggia il sistema fiscale spagnolo, con circa 24 milioni di dichiaranti, di cui più di 20 sono dichiarazioni individuali e il resto congiunte. La maggior parte sono soprattutto salariati, sebbene siano inclusi anche i redditi personali e immobiliari e le plusvalenze (plusvalenze).

Un rapporto dell’Autorità Indipendente per la Responsabilità Fiscale (Airef) rivela la spinta che l’inflazione ha comportato per la riscossione lo scorso anno. L’imposta sul reddito delle persone fisiche ha svolto un ruolo di primo piano grazie all’aliquota media, che è aumentata a causa dell’aumento dei salari medi e ha rappresentato un contributo del 19% alla crescita del reddito. L’anno scorso, infatti, l’aumento del livello generale dei prezzi ha rappresentato 3,6 punti dell’aumento del 6,4% della riscossione complessiva delle imposte, tendenza già osservata nel 2022 e, secondo Airef, nel 2024. “Sarà ancora una volta il principale motore delle entrate, anche se leggermente inferiore rispetto al 2023.”

Il contributo per territorio è disuguale, data la popolazione e la struttura economica del paese. E lo rivela l’ultimo rapporto sull’imposta 2022, pubblicato dall’Agenzia delle Entrate. Secondo questa analisi, l’Andalusia è la comunità con il maggior numero di dichiarazioni, con 4.092.833. Tale importo rappresenta il 17,87% del totale. Segue la Catalogna, con 3.993.108, il 17,44% del totale; la Comunità Valenciana, con 2.585.372, con l’11,29% del totale; e la Galizia, con 1.423.911, il 6,22% del totale. Tra le comunità a regime comune, escluse le città autonome di Ceuta e Melilla, l’autonomia con il minor numero di dichiaranti è stata La Rioja, con 179.184, lo 0,78% del totale; con la Cantabria, con 311.959, con l’1,36% del totale e l’Estremadura, con 520.184, il 2,27% del totale, rispettivamente come penultima e terzultima

Le posizioni cambiano quando si tratta di confrontare il contributo medio del contribuente a seguito della dichiarazione. Le Isole Baleari hanno una media di 1.043 euro, poiché la somma delle dichiarazioni con risultati da pagare supera l’importo di quelle che risultano da restituire. Poi c’è la Catalogna, con 532 euro, il che significa che l’importo delle dichiarazioni da pagare supera anche quello di quelle che hanno diritto al rimborso. La Catalogna, infatti, è una delle comunità con le aliquote fiscali più elevate e ciò colpisce soprattutto i redditi annui compresi tra 30.000 e 45.000 euro, secondo l’analisi effettuata annualmente dal Registro degli Economisti Consulenti Fiscali (REAF).

Dopo la Catalogna c’è la Comunità di Madrid, uno dei territori con le tariffe più basse, con 373 euro in media. Ed è in questa autonomia che i redditi pari o superiori a 160.000 euro soffrono meno il peso, secondo lo stesso studio REAF. Le seguenti autonomie nel pagamento medio dell’imposta sul reddito personale risultante dalla dichiarazione sono la Comunità Valenciana, con 267 euro; Galizia, con 97 euro; e Andalusia, circa 75 euro. Le autonomie in cui la media è più bassa e, nello specifico, con un risultato negativo sono Castilla-La Mancha, con -123 euro; Isole Canarie, con -107 euro e Murcia, con -39 euro. Il risultato medio è negativo perché la somma che risulta nelle dichiarazioni di debito è inferiore a quella di chi ha diritto al rimborso.

Secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate, le tre regioni autonome in cui il reddito lordo soggetto a tassazione è stato più elevato sono state la Comunità di Madrid, con 38.315 euro; Catalogna, con 33.516; e le Isole Baleari, con 31.926. Agli ultimi posti Murcia, con 24.690; Andalusia, con 23.784; ed Estremadura, con 21.294 euro.

Per quanto riguarda il numero di contribuenti che dichiarano più di 601.000 euro all’anno, Madrid è prima, con un totale di 6.573. Il territorio successivo è la Catalogna, con 3.365; segue la Comunitat Valenciana, con 1.251; Andalusia, con 1.230; e Galizia, con 579.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Sánchez si aggrappa all’Europa per coinvolgere il PP nel suo piano di rigenerazione nonostante l’offensiva della moglie | Spagna
NEXT Almeno un morto e sette feriti da un drone lanciato dagli Houthi contro Tel Aviv