Il nuovo presidente iraniano promette di continuare a fornire un “potente sostegno” a Hezbollah

Il presidente eletto dell’Iran, il riformista Masud Pezeshkian, ha promesso di continuare a fornire un “forte sostegno” al partito della milizia sciita libanese Hezbollah nel quadro dei suoi scontri con l’esercito israeliano in un momento in cui le tensioni tra i due partiti minacciano di espandere la situazione. conflitto nella Striscia di Gaza a livello regionale. “La Repubblica Islamica dell’Iran ha sempre sostenuto la resistenza del popolo della regione contro il regime sionista illegittimo. Il sostegno alla resistenza è radicato nelle politiche fondamentali della Repubblica Islamica dell’Iran, negli ideali di (il defunto leader supremo iraniano) Ruhollah Khomeini e le direttive del leader supremo Ali Khamenei, e continuerà ad essere potente”, ha affermato Pezeshkian in una lettera inviata al leader di Hezbollah Hasan Nasrallah. Inoltre, ha mostrato la sua fiducia che sia Hezbollah che altri gruppi sciiti e filo-iraniani nella regione “non permetteranno” a Israele di “continuare con la sua politica guerrafondaia e criminale” contro il territorio palestinese e altri paesi, secondo il documento condiviso da l’agenzia di stampa iraniana Tasnim. Infine, ha ringraziato Nasrallah per il suo messaggio di sostegno dopo la vittoria alle elezioni presidenziali che rappresentano una rottura con 20 anni di conservatorismo.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Chi era Naomi Pomeroy, la star di Top Chef Masters morta in un terribile incidente?
NEXT L’asteroide passerà vicino alla Terra nel 2029. Cosa accadrebbe se si schiantasse? La scienza risponde