Viene aperta un’indagine giudiziaria contro la Le Pen per finanziamento illegale della sua campagna elettorale

L’indagine giudiziaria è stata aperta il 2 luglio e comprende diverse accuse di finanziamento illecito, nonché di frode e falsificazione.

PUBBLICITÀ

Le autorità francesi hanno aperto un’indagine giudiziaria contro la leader del Rassemblement National, Marine Le Pen sospetti di finanziamento illegale della sua campagna A seguito di un rapporto della Commissione nazionale dei conti delle campagne, lo ha riferito martedì la Procura di Parigi.

L’inchiesta giudiziaria è stata aperta il 2 luglio e prevede le seguenti accuse: prestito di una persona giuridica a un candidato in campagna elettorale; accettazione da parte di un candidato in una campagna di un prestito da una persona giuridica; appropriazione indebita di beni da parte di soggetti esercitanti pubbliche funzioni; frode commessa ai danni di una persona pubblica, nonché di falsificazione e uso di falsificazioni, hanno riferito i media francesi citando fonti giudiziarie e la Procura.

Chiudi la pubblicità

Marine Le Pen, il cui partito Rassemblement National ha vinto il primo turno delle elezioni francesi il 30 giugno, ha visto le sue speranze in una maggioranza assoluta infrangersi domenica quando la sua formazione di estrema destra è arrivata al terzo posto nel secondo turno.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV La Nazione ha raddoppiato il budget stanziato per la Alimentar Card
NEXT Cartagena de Indias celebrerà la festa della Vergine del Carmen via mare e via terra