José Such, ricercatore di Vrain, nel comitato editoriale della rivista “più prestigiosa” sulla sicurezza informatica

VALENCIA, 9 luglio (STAMPA EUROPA) –

Il ricercatore dell’Istituto Universitario Valenciano per la Ricerca sull’Intelligenza Artificiale (Vrain) e professore dell’Universitat Politècnica de València (UPV), José Such, è entrato a far parte del comitato editoriale della rivista “più prestigiosa” al mondo sulla sicurezza informatica, ‘IEEE Security & Privacy’.

José Such, che è anche professore di ricerca al King’s College di Londra (Regno Unito), ricoprirà il ruolo di redattore associato. Il tuo compito sarà quello di contribuire a garantire la qualità del lavoro sottoposto a revisione paritaria selezionando revisori di qualità, indipendenti ed esperti per gli articoli inviati. Oltre a gestire efficacemente il processo di peer review di un gruppo di articoli all’anno.

“IEEE Security & Privacy” pubblica articoli rivolti a un vasto pubblico interessato alla tecnologia, dagli sviluppatori ai dirigenti, manager, politici e ricercatori interessati a problemi con una soluzione pratica. La rivista, pubblicata ogni due mesi, offre articoli incentrati su argomenti quali sistemi di attacco e difesa, sicurezza del software, crittografia applicata, usabilità, medicina legale, big data, etica e biometria, tra gli altri.

“Entrare a far parte del comitato di redazione di questa rivista comporta un grande prestigio e il riconoscimento di essere una persona di riferimento in questo campo e una personalità adeguata per ricoprire un ruolo così rilevante nel giudicare la qualità degli articoli inviati alla revisione. A maggior ragione se è la rivista numero uno al mondo sulla sicurezza informatica. Inoltre, è un fatto che colloca VRAIN e l’UPV in uno dei più grandi spazi scientifici sulla sicurezza informatica a livello mondiale,” sottolinea José. Tale in una dichiarazione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un avvocato di La Plata cerca di fermare la diffusione giornalistica di ipotesi e false dichiarazioni sul caso Loan
NEXT Eve Weather: Innovazione nella misurazione meteorologica con compatibilità Matter