Il Parlamento europeo blocca il grande discorso di Orbán sulla presidenza ungherese

La presidenza ungherese del Consiglio dovrà attendere la fine dell’anno affinché il primo ministro Viktor Orbán presenti al Parlamento europeo il suo programma – “Rendere l’Europa di nuovo grande”.

PUBBLICITÀ

I tentativi del primo ministro ungherese, Viktor Orbánl’intervento dei deputati alla sessione plenaria di apertura della neoeletta assemblea di Strasburgo è stato respinto dai vertici parlamentari, che non hanno trovato spazio per inserirlo nell’ordine del giorno, hanno riferito a “Euronews” due fonti vicine alla questione.

Secondo una convenzione di lunga data, i capi di governo hanno la possibilità di rivolgersi al Parlamento quando assumono la presidenza di turno del Consiglio dell’UE, presentando l’ordine del giorno per il suo turno di sei mesi condurre negoziati politici intergovernativi e rispondere alle domande dei deputati.

Chiudi la pubblicità

Secondo le fonti, Orbán avrebbe fatto sapere al Parlamento che potrebbe comparire davanti alla sessione plenaria di martedì o mercoledì (16-17 luglio) della prossima settimana per discutere presentare l’ordine del giorno della presidenza ungheresea cui Budapest ha dato il motto “Rendiamo grande l’Europa”.

Tuttavia, lo ha affermato la Conferenza dei presidenti, ovvero i capi dei gruppi politici che determinano l’ordine del giorno Il Parlamento in quel momento non aveva spazio all’ordine del giornoEntrambe le fonti sono d’accordo.

Un programma intenso

La prima fonte ha dichiarato a “Euronews” che l’attività del Parlamento è più intensa del solito e ha accusato il Consiglio di non aver tenuto conto degli avvertimenti del Parlamento europeo sul calendario delle elezioni. elezioni europee.

“Cinque anni fa, nel 2019, abbiamo potuto ospitare la prossima presidenza finlandese durante l’ultimo plenum estivo perché le elezioni si sono svolte a maggio, il che ci ha permesso di tenere due plenum prima dell’estate”, ha detto la fonte. “Avvertiamo che le elezioni di giugno avrebbero conseguenze sul nostro calendario”.

La prima fonte aggiunge che è necessario formare il nuovo Parlamento votazione per il presidente e i 14 vicepresidentiper il quale è necessario avere a disposizione martedì e mercoledì.

Il giovedì è riservato al voto di conferma sulla nuova nomina dell’ Ursula von der Leyen come presidente della Commissione europea. Venerdì, anche se teoricamente disponibile, non è stato possibile per Orbán, secondo la prima fonte.

L’ordine del giorno della sessione plenaria della prossima settimana chiuderà questo giovedì (11 luglio) durante una conferenza dei presidenti dei gruppi parlamentari. “Potrebbe esserci una sistemazione last minute”ha aggiunto la prima fonte.

Ma un portavoce ha confermato che le sessioni plenarie di luglio sono riservate “alla costituzione del Parlamento e all’elezione del presidente della Commissione europea (in attesa della conferma da parte della Conferenza dei presidenti giovedì)”.

Perciò, difficilmente la presidenza ungherese presenterà il suo programma agli eurodeputati prima di settembreha detto il portavoce a “Euronews”.

amicizie scomode

Orbán si è autoproclamato l’unico leader dell’UE a mantenere questa posizione rapporti amichevoli con i due governi autoritari più importanti del mondoe negli ultimi giorni ha fatto visite inaspettate Russia e Cina per discutere un accordo di pace per l’Ucraina, dopo l’incontro con il presidente ucraino a Kiev.

Domani è atteso negli Stati Uniti per partecipare al vertice della 75° anniversario della NATO.

La visita di Orbán a Mosca ha suscitato scalpore condanna dell’Ucraina e degli altri leader europeima il primo ministro ungherese ha giustificato il viaggio come uno sforzo di riavvicinamento.

“Diminuisce il numero dei Paesi che possono dialogare con le due parti opposte”, disse. “L’Ungheria sta lentamente diventando l’unico paese in Europa che può parlare con tutti.”

I portavoce del governo ungherese non hanno risposto ad una richiesta di commento.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Preparatevi prima di partire: queste sono le previsioni del tempo a Saragozza questa domenica
NEXT Crolla il movimento indipendentista in Scozia: “Volevo soprattutto cacciare dal potere i conservatori” | Internazionale