Petro critica l’Ufficio del Procuratore Generale per le sanzioni contro i suoi funzionari

Il presidente ha respinto la sanzione della Procura Generale contro Arturo Luna, ex ministro della Scienza, e César Manrique, direttore della Funzione Pubblica. Sono stati sospesi per 10 mesi per aver raccomandato Moisés Ninco all’ambasciata messicana.

Contesto: Nel novembre 2023, il Tribunale amministrativo di Cundinamarca aveva già annullato in primo grado la nomina di Ninco, a causa di vizi procedurali nella sua nomina. Ninco ha però impugnato la decisione al Consiglio di Stato.

Adesso la Procura Generale ha sanzionato i funzionari che all’epoca lo avevano raccomandato, poiché “l’esperienza del candidato non raggiungeva il livello di eccellenza”. Inoltre, l’organismo di controllo ha affermato che Ninco non può essere considerato un leader giovanile o studentesco a causa della sua breve carriera.

L’ex ambasciatore si è difeso e ha affermato che la decisione è una ritorsione per l’appartenenza al partito Colombia Humana. “Se avessi fatto parte del partito del Centro Democratico, l’avvocato Cabello non mi sanzionerebbe”.

Le nomine di Petro. Anche il sindacato della Farnesina, Undiplo, aveva rifiutato la nomina di Ninco e di altri 20 diplomatici che non soddisfacevano i requisiti minimi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Un gruppo criminale che ha tentato di commettere una truffa ‘Rip Deal’ cade a Malaga
NEXT Perché gli aerei non sono adatti a volare nello spazio