Valverde festeggia che l’Accademia di Gastronomia di Castilla-La Mancha ha premiato la Spilla dell’Ambiente Rurale nella provincia di Ciudad Real – Ciudad Real Notizie

Il presidente del Consiglio Provinciale di Ciudad Real, Miguel Ángel Valverde Menchero, ha espresso la sua soddisfazione per la decisione dell’Accademia di Gastronomia di Castilla-La Mancha di consegnare il suo prestigioso Premio Spilla Gastronomica Rurale nella provincia di Ciudad Real. Questo premio, volto a distinguere le strutture situate nei comuni con meno di 1.000 abitanti, mette in risalto la ricchezza e la diversità gastronomica delle zone rurali, nonché gli sforzi dei ristoratori locali.

Valverde ha sottolineato l’importanza di questo riconoscimento per i piccoli comuni della provincia. Ha sottolineato che questa iniziativa non solo promuove la gastronomia locale, ma rilancia anche l’economia e il turismo nelle zone rurali, contribuendo a combattere lo spopolamento.

Inoltre, il presidente dell’istituzione provinciale si è congratulato con gli organizzatori per il loro impegno nel valorizzare i prodotti alimentari regionali a Indicazione Geografica Protetta (IGP) o Denominazione di Origine.

Il Premio Spilla Gastronomica Rurale è stato assegnato in precedenza a Toledo, Cuenca e Albacete, e quest’anno è il turno di Ciudad Real. Questo premio distingue le aziende dei comuni con meno di 1.000 abitanti e i prodotti alimentari regionali con Indicazioni Geografiche Protette (IGP) o Denominazioni di Origine.

La targa identificativa del premio è realizzata con le ceramiche di Talavera e del Puente del Arzobispo, riconosciute Patrimonio dell’Umanità, e raffigura una pentola e un cappello da cuoco.

La concessione di questo premio nel territorio di Ciudad Real rafforza l’impegno dell’Accademia di Gastronomia di Castilla-La Mancha nella promozione della gastronomia rurale. Questo tipo di riconoscimento contribuisce alla visibilità e alla crescita dell’economia locale, mantenendo vive le tradizioni culinarie che definiscono l’identità gastronomica della regione.

L’Accademia di Gastronomia di Castilla-La Mancha, presieduta dall’imprenditore di Toledo José María San Román Águila, è stata fondata il 7 giugno 1994 a Cuenca. Fin dalla sua creazione ha lavorato instancabilmente per promuovere, valorizzare e far conoscere la gastronomia della regione. Tra i fondatori di questo ente consultivo di diritto pubblico figurano personaggi di spicco come il ristoratore Pedro Torres Pacheco e José Luis Muñoz. All’incontro con Valverde hanno partecipato gli accademici ordinari della provincia di Ciudad Real, José Luis Murcia, Joaquín Muñoz Coronel, Ángeles Mañanas Rubio, Amparo Arévalo Ruiz, Diego Morales Pérez e José Luis Murcia García.

Obiettivo dell’Accademia, come hanno sottolineato gli accademici, è ricercare e promuovere la gastronomia regionale. Tra le sue attività rientrano studi storici e divulgativi, l’organizzazione di concorsi e concorsi gastronomici, la creazione di una biblioteca e di un archivio fotografico, la pubblicazione di materiale promozionale. Inoltre, l’Accademia collabora con organizzazioni ufficiali e private per diffondere e sviluppare la gastronomia di Castilla-La Mancha, avendo sempre cura di preservarne le caratteristiche tradizionali.

Hanno inoltre indicato che è composto da 50 Accademici Ordinari, con una rappresentanza equilibrata delle cinque province della Comunità Autonoma, e comprende anche le figure degli Accademici Corrispondenti (come nel caso di Manuel Lozano Serna, presidente del Gruppo Comunicazione Multimediale ‘La Cerca’) e Accademico Onorario. Con sede a Toledo, l’accademia si dedica a promuovere la ricerca sulla gastronomia locale, sia nei suoi aspetti storici che popolari, e ad organizzare concorsi e concorsi che promuovano l’evoluzione della cucina castigliano-manciana.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV gli eroi che tengono a bada
NEXT Jorge Barón e suo figlio si salvarono dalla truffa a Londra