Futuro campione? La “teoria” che entusiasma l’Olanda sulla vittoria di Euro 2024

L’Olanda spera ancora di vincere l’Europeo e sull’orlo delle semifinali c’è una “teoria” che rende gli Orange entusiasti del titolo

L’Olanda continua a sperare di vincere l’Euro e sull’orlo delle semifinali c’è una “teoria” secondo cui gli Orange sarebbero entusiasti del titolo.

Foto: AFP

L’Olanda è avanzata alle semifinali di Euro 2024 per affrontare l’Inghilterra per un posto nella finale. La squadra olandese sogna di alzare il suo secondo titolo europeo e nelle ultime ore è venuta alla luce una “teoria” che genera entusiasmo in Orange.

Foto: AFP

Dal 2004, anno in cui la competizione si è svolta in Portogallo, gli arbitri hanno avuto un grande ruolo nelle finali, perché il paese che ha un arbitro nella partita decisiva è presente con la sua squadra nel torneo successivo.

Foto: AFP

Tutto è iniziato 20 anni fa, quando un arbitro tedesco ha diretto la partita in cui la Grecia ha sorpreso i padroni di casa del Portogallo vincendo quello che è il suo unico Campionato Europeo nella storia.

Foto: AFP

Il tedesco Markus Merk ha fischiato la finale di Euro 2004 e quattro anni dopo, cioè nel 2008, la Germania ha raggiunto la finale di Euro 2008, nella quale ha perso 1-0 contro la Spagna a Vienna.

Foto: AFP

In quella finale che diede inizio al glorioso ciclo della Roja, l’italiano Roberto Rosetti fu l’arbitro principale e quattro anni dopo l’Italia raggiunse la finale della competizione per affrontare gli allora campioni del mondo e d’Europa.

Foto: AFP

In quella finale in cui la Spagna sconfisse l’Italia per 4-0, a fare giustizia fu il portoghese Pedro Proença, che fu solo un altro testimone delle danze della squadra di Vicente del Bosque. Quattro anni dopo il suo paese finì per raggiungere la finale.

Foto: AFP

Nel 2016, il Portogallo di Cristiano Ronaldo ha fatto la storia a Parigi e, nonostante l’infortunio della sua più grande leggenda, ha finito per battere la Francia 1-0 con un gol di Eder. Quella partita fu chiamata dall’inglese Mark Clattenburg.

Foto: AFP

Nell’edizione 2020 (disputata nel 2021) l’Inghilterra è riuscita a qualificarsi per la prima volta alla finale degli Europei e ha avuto l’opportunità di giocare la partita decisiva a Wembley contro l’Italia.

Foto: AFP

Proprio quando sembrava che la canzone “Football’s Coming Home” avrebbe echeggiato per tutta Londra, l’Inghilterra perse ai rigori contro l’Italia. L’arbitro di quella drammatica serata fu Bjorn Kuipers, di nazionalità olandese.

Foto: AFP

Con il precedente fischiato da un olandese nell’ultima finale, l’Olanda si appresta a ripetere la tendenza delle ultime cinque Coppe Europee.

Foto: AFP

Nonostante la partita non sia garanzia di titolo, gli olandesi sognano di eliminare l’Inghilterra, raggiungere la finale di Berlino e ripetere lo schema arbitrale nelle finali europee. Chi potrebbe essere il prossimo paese fortunato?

Foto: AFP

Sergio Rivera

09/07/2024Ore 17:25.

Esclusivo per gli abbonati

Hai già il tuo abbonamento? Unisciti alla nostra comunità di lettori.

sottoscrivi

Grazie per esserti informato
L’Araldo

Hai raggiunto il limite degli articoli

Iscriviti e accedi ad articoli, newsletter, eventi illimitati e molti altri vantaggi.

sottoscrivi

Grazie per esserti informato
L’Araldo

Articolo esclusivo in fase di registrazione

Accedi o registrati per accedere ai migliori contenuti giornalistici.

Login

Grazie per esserti informato
L’Araldo

Etichette:

Arbitri

Teorie

Euro

Olanda

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Vedere attraverso le nuvole in America Centrale con i satelliti Copernicus
NEXT Suggerimenti per evitare frodi finanziarie e furti di identità