L’attacco israeliano alla scuola uccide almeno 25 persone a Khan Younis

Inoltre, almeno trenta persone, la maggior parte civili, sono state uccise nelle ultime ore nei devastati campi profughi nel centro della Striscia di Gaza a causa degli attacchi dell’esercito israeliano, che assedia anche la capitale dei territori palestinesi.

Un attacco israeliano contro una scuola dove si rifugiavano gli sfollati Jan Yunisnel sud della Striscia di Gaza, ha almeno ucciso 29 persone e altre decine sono rimaste ferite, secondo diversi media palestinesi, citando fonti mediche locali.

Inoltre, almeno una trentina di personein maggioranza civili, sono stati uccisi nelle ultime ore nei campi profughi devastati nel centro della Striscia di Gaza dagli attacchi dell’esercito israeliano, che assedia anche la capitale del territorio palestinese, lasciando gli abitanti di Gaza senza protezione. angolo sicuro dove rifugiarsi.

L’ultimo giorno le forze israeliane “si sono impegnate sei massacri nei campi profughi nella zona centrale, che in poche ore ha portato il bilancio delle vittime a 29, la maggior parte bambini e donne”, ha affermato in un comunicato il gruppo islamico Hamas, che controlla la Striscia di Gaza.

Il luogo più colpito è stato il campo profughi di Nuseirat, situato a otto chilometri a sud di Gaza City. In quel campo l’esercito israeliano ha ucciso 17 membri della stessa famiglia, tra cui 14 minori e donne.

E a soli cinque chilometri da lì, dentro Deir al-Balah – una città dove ieri Israele ha diretto gli sfollati da Gaza City – una donna e suo figlio hanno perso la vita a causa degli intensi bombardamenti israeliani durante la notte.

Nel vicino campo profughi di UfficioI bombardamenti israeliani hanno provocato nove morti, tra cui una donna e quattro bambini.

Quindi, almeno nelle ultime 24 ore 50 personaggi sono morti in tutta la Striscia di Gaza, portando il numero totale delle vittime a 38.243 morti, 88.033 feriti e migliaia di dispersi sotto le macerie. A ciò si aggiungono quasi due milioni di sfollati interni che sopravvivono nel mezzo della devastazione, della carestia e della carenza di acqua, medicine e carburante.

D’altra parte, un bambino palestinese è stato ucciso martedì dai colpi sparati dall’esercito israeliano durante un’operazione nella città di Cisgiordania Abu Mashal dicesituato nei dintorni di Ramallahcome riferito dalle autorità palestinesi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV l’atto del 20 luglio 1810
NEXT La Jornada – La Commissione Politica appoggia la richiesta di ‘Alito’ di essere rieletto alla guida del PRI