Al nuovo ministro dell’Istruzione manca solo la formazione: lo dimostra un trend sui social network

Al nuovo ministro dell’Istruzione manca solo la formazione: lo dimostra un trend sui social network
Al nuovo ministro dell’Istruzione manca solo la formazione: lo dimostra un trend sui social network

Il nuovo ministro della Pubblica Istruzione era una tendenza per le sue pubblicazioni che usavano parolacce – crediti Infobae Colombia

Nel pomeriggio di martedì 9 luglio 2024, il presidente Gustavo Petro ha nominato Daniel Rojas Medellín nuovo ministro dell’Istruzione, una decisione che è stata messa in discussione sui social network per il tipo di vocabolario che il funzionario ha utilizzato per riferirsi a questioni importanti in Paese.

E attraverso la piattaforma contro José Félix Lafaurie, l’ex sindaco Claudia López o anche contro il segretario generale dell’Organizzazione degli Stati Americani, Luis Almagro.

Ora puoi seguirci sul nostro Canale WhatsApp e dentro Facebook.

Con il numero #SpamDeTrinosMinEducacion, promosso dal giornalista Daniel Samper Ospina, le reazioni dell’ex presidente della Special Assets Society (SAE) sono state evidenti.

Sintesi delle parole del nuovo Ministro dell’Istruzione – Credito Social network/X

Il 19 ottobre 2019, Daniel Rojas Medellín ha insultato Luis Almagro commentando: “Faresti meglio a mangiare un pezzo di merda”.

Anche Luis Almagro è stato trattato male – credit Social network/X

Ha insultato anche i media, assicurando che i giornalisti di Blu Radio sono “figli di puttana”.

Si è occupato anche di media – credit Social network/X

Ha descritto l’ex sindaco Claudia López come “vecchio HP”.

Non rispettava l’ex sindaco di Bogotá Claudia López – credit Social network/X

Il Ministro dell’Istruzione ritiene che sia giusto chiamare le persone che pensano a X “stupidi figli di puttana”.

Positivo? – credito Social network/X

Nel 2019 ha anche insultato l’editorialista Salud Hernández, definendola un “vecchio figlio di puttana”.

Anche Contra Salud Hernández ha pubblicato parolacce – credit Social network/X

Ha assicurato Sergio Fajardo di essere risultato “positivo al bobo hp”.

Positivo? – credito Social network/X

I social network hanno ricordato i trilli del nuovo ministro dell’Istruzione – credito Social network/X

Ha descritto José Félix Lafaurie come un “povero figlio di puttana” per la sua posizione riguardo alle mazzette di denaro ricevute dal presidente Gustavo Petro.

I social network hanno ricordato i trilli del nuovo ministro dell’Istruzione – credito Social network/X

Il nuovo ministro dell’Istruzione ritiene che sia perfetto dire “figlio di puttana” alla gente.

Sembra perfetto per il nuovo ministro – credito Social network/X

Hanno anche condiviso quale sarebbe la reazione di Gustavo Petro quando si rende conto che i social network non hanno trasmesso il suo vocabolario a Daniel Rojas Medellín.

La reazione di Petro quando ha realizzato il vocabolario di Daniel Rojas Medellín – credit Social network/X

Ma le sue pubblicazioni sui social network non sono stati gli unici problemi che Daniel Rojas Medellín ha dovuto affrontare come presidente della SAE.

Secondo una denuncia pubblicata dalla rivista Modifica, La candidata al Consiglio di Medellín nel 2019, Carmen Yaneth Bran Jaramillo, avrebbe chiesto tangenti per conto di Daniel Rojas Medellín e del fratello del presidente della Repubblica, Juan Fernando Petro, utilizzando la Commissione Latinoamericana dei Diritti Umani, un organismo guidato da Petro, come schermo.

Secondo la pubblicazione, Le tangenti avrebbero facilitato la vendita all’asta di case e appartamenti di società immobiliari sequestrate alla mafia, motivo per cui l’attuale presidente della SAE, Daniel Rojas Medellín, ha assicurato di essere stato vittima di attentati per i quali ha assicurato che le autorità hanno avuto tutta la disponibilità affinché i colpevoli finissero in prigione.

Nel febbraio 2023, la Procura Generale ha confermato che Daniel Rojas Medellín era autorizzato a riprendere le sue funzioni dopo che la sospensione provvisoria che gli aveva imposto il Pubblico Ministero è stata revocata grazie a un accordo sull’acquisto di azioni Tripla A.

Il funzionario è stato rimosso dal suo incarico per tre mesi a causa di un’indagine relativa al trasferimento dell’82,16% delle azioni della società Tripla A a K-yena. Secondo la Procura Generale, il presunto mancato trasferimento delle azioni è stato interpretato come un inadempimento contrattuale che potrebbe comportare un danno finanziario; Tuttavia, dopo un incontro tra le parti coinvolte, il Pubblico Ministero lo ha confermato “Si è convenuto di adempiere, tra gli altri obblighi, al trasferimento delle azioni oggetto del contratto di compravendita da parte della SAE.”

Allora, la Procura Generale ha chiarito che questa revoca non esenta Rojas Medellín dalle responsabilità future e ha avvertito che non potrà ripetere la condotta che ha portato alla sua sospensione.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Questo martedì, la bombola di butano più economica
NEXT I giardinieri di Vigo in sciopero a tempo indeterminato per il rifiuto del concessionario di accettare un aumento del CPI