È improbabile che la Russia conquisti altro territorio ucraino: funzionari statunitensi

È improbabile che la Russia conquisti altro territorio ucraino: funzionari statunitensi
È improbabile che la Russia conquisti altro territorio ucraino: funzionari statunitensi

WashingtonÈ improbabile che la Russia ottenga significative conquiste territoriali in Ucraina nei prossimi mesi perché le sue forze militari sono scarsamente addestrate e hanno difficoltà a violare la difesa ucraina che è attualmente rinforzata con munizioni provenienti dall’Occidente, hanno detto funzionari statunitensi.

Durante la primavera e l’inizio dell’estate, le truppe russe tentarono di impadronirsi del territorio fuori dalla città di Kharkiv e di rinnovare la pressione sull’Ucraina orientale, per sfruttare la loro presa su Avdiivka.

La Russia ha subito migliaia di vittime lungo il percorso e ha conquistato pochissimi nuovi territori.

I problemi della Russia rappresentano un cambiamento significativo nella dinamica della guerra, che ha favorito Mosca negli ultimi mesi.

Le forze russe continuano a causare dolore, anche se la loro avanzata è stata rallentata dall’irrigidimento delle linee di difesa ucraine.

I prossimi mesi non saranno facili per l’Ucraina, anche se i leader alleati riunitisi a Washington questa settimana per celebrare il 75° anniversario della fondazione dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico possono legittimamente sostenere che i loro sforzi per rafforzare l’Ucraina stanno funzionando.

Si prevede che i leader presenti al vertice prometteranno nuovi finanziamenti per l’Ucraina, annunceranno piani per l’alleanza per coordinare le consegne di armi e rafforzeranno la promessa a Kiev che alla fine diventerà un alleato.

L’ultimo punto è quello che è stato il centro della guerra, qualcosa di più importante della presa del territorio.

Sebbene i funzionari ucraini insistano sul fatto che stanno combattendo per riconquistare il proprio territorio, un numero crescente di funzionari statunitensi ritiene che la guerra riguardi principalmente il futuro dell’Ucraina nella NATO e nell’Unione Europea.

Al vertice sono state prese in considerazione anche le preoccupazioni sull’acquisizione di armi da parte della Russia, in particolare missili, droni e componenti per costruirli, dall’Iran, dalla Corea del Nord e dalla Cina.

C’è anche profonda preoccupazione, in questo terzo anno di guerra devastante, sulla capacità dell’Ucraina di mantenere in funzione le sue infrastrutture, comprese le centrali elettriche, nonostante gli attacchi a lungo raggio da parte dei russi.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV ANALISI GEOSPAZIALE DEL SISTEMA CONRED DOPO GLI INCENDI FORESTALI STAGIONE 2023-2024 » CONRED
NEXT I servizi segreti hanno ammesso questi fallimenti nel proteggere Trump durante l’attacco