Il grande potenziale delle aree naturali protette per il birdwatching sarà promosso nell’ambito dell’offerta turistica del Perù – Notizie – Servizio Nazionale delle Aree Naturali Protette dallo Stato

Il grande potenziale delle aree naturali protette per il birdwatching sarà promosso nell’ambito dell’offerta turistica del Perù – Notizie – Servizio Nazionale delle Aree Naturali Protette dallo Stato
Il grande potenziale delle aree naturali protette per il birdwatching sarà promosso nell’ambito dell’offerta turistica del Perù – Notizie – Servizio Nazionale delle Aree Naturali Protette dallo Stato
Riconosciuto a livello internazionale come il paese leader con la maggiore diversità di uccelli del pianeta, il Perù ha un alto potenziale per lo sviluppo del turismo del birdwatching, un’attività sostenibile che trova nelle aree naturali protette del nostro paese i luoghi migliori per promuoverla a livello nazionale e globalmente.

Ecco perché il Ministero dell’Ambiente, attraverso il Servizio Nazionale delle Aree Naturali Protette dallo Stato (Sernanp), e l’associazione civile Avistando Perú si uniscono per promuovere il posizionamento di questi spazi naturali nell’offerta turistica nel segmento del turismo ornitologico watching, per il quale è stato firmato un accordo di cooperazione tra le due istituzioni.

Attraverso questa alleanza, cerchiamo di promuovere le aree naturali protette come spazi unici per il birdwatching come attività sostenibile ed educativa, cercando di generare molteplici benefici a livello sociale, ambientale ed economico. A tal fine, nell’ambito dell’accordo, verranno preparati una serie di episodi che verranno registrati nell’ANP, che ne metteranno in evidenza il valore per lo sviluppo di questa attività e la conservazione della biodiversità.

A questo proposito, José Carlos Nieto Navarrete, direttore di Sernanp, ha affermato che questo accordo consentirà di promuovere opportunità di promozione dell’ANP verso i cittadini, incoraggiando così un turismo naturalistico responsabile e sostenibile che contribuisca alla sua conservazione. “Le ANP rappresentano circa il 18% del territorio nazionale, quindi per garantire una loro gestione efficace è fondamentale il coordinamento con la società civile ed è per questo che è importante avere queste alleanze strategiche per promuovere e conservare questi spazi”, ha aggiunto.

Da parte sua, José Luis Lescano Pérez-Pacheco, presidente del Consiglio di amministrazione di Avistando Perú, ha sottolineato che le aree protette svolgono l’importante funzione di proteggere gli spazi dove vivono un gran numero di specie di uccelli, quindi questo accordo è un’opportunità per diffondere e rendere i peruviani orgogliosi di questa eredità naturale. “Anche se i peruviani sono orgogliosi della loro gastronomia e della loro storia, hanno bisogno di cominciare a conoscere meglio la ricchezza naturale che possiede il Paese e di cui le aree naturali hanno la responsabilità di prendersi cura”, ha aggiunto.

Dati

Il birdwatching è una delle attività principali del segmento naturalistico, rappresentando circa il 25% del turismo che si svolge in Perù, principalmente nelle aree naturali protette come le riserve nazionali di Pacaya Samiria, Tambopata, Allpahuayo Mishana e Paracas Il Parco Nazionale del Manu, il Santuario Storico di Machupicchu e il Santuario Nazionale delle Lagunas de Mejía, tra gli altri.

Per Sernanp, il turismo nelle aree naturali protette rappresenta una delle migliori strategie che contribuisce allo sviluppo sostenibile, alla promozione di opportunità di business sostenibili e alla generazione di benefici per la popolazione locale. Pertanto, nel 2023, questi spazi naturali accoglieranno quasi 2 milioni di visitatori.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV “Ora sì, per sempre” – Il nostro Rosario
NEXT Nila Velázquez: È chiedere troppo? | Editorialisti | Opinione