Governo della Cantabria: “Santander rispetta la legge sul gioco d’azzardo e chiunque affermi il contrario mente”

Governo della Cantabria: “Santander rispetta la legge sul gioco d’azzardo e chiunque affermi il contrario mente”
Governo della Cantabria: “Santander rispetta la legge sul gioco d’azzardo e chiunque affermi il contrario mente”

Il Ministro della Presidenza, Giustizia, Sicurezza e Semplificazione Amministrativa del Governo della Cantabria, Isabel Urrutia, e il sindaco di Santander, Gema Igual, si sono recentemente incontrati per analizzare la situazione delle case da gioco nel comune. Durante l’incontro è stato evidenziato il rispetto della Legge sul Gioco della Cantabria da parte del Settore, per quanto riguarda il rapporto tra gli esercizi di gioco e il regime della distanza nella città, concludendo che l’applicazione di misure straordinarie non è necessaria, come ad esempio Due associazioni di quartiere nell’area richiesta senza alcun tipo di prova.

Isabel Urrutia afferma che “Santander rispetta la Legge sul gioco d’azzardo, sia per quanto riguarda il numero di stabilimenti che la distanza tra loro e rispetto agli istituti scolastici stabiliti dalla legge, e chiunque affermi il contrario mente.“. Urrutia ha anche annunciato che verrà realizzata una mappa della situazione e delle distanze dei locali da gioco della città per monitorare la situazione e determinare in futuro la necessità di applicare misure straordinarie.

Secondo i dati dell’Esecutivo della Cantabria, in città operano 25 stabilimenti di gioco, anche se due di essi sono temporaneamente chiusi per decisione dei proprietari. “Non è necessario attivare la misura di distanziamento straordinaria a Santander e noi – da parte del Governo della Cantabria – non l’abbiamo mai presa in considerazione.“Ha assicurato Urrutia, descrivendo la polemica come qualcosa che”Non è emersa né dal Consiglio Comunale né dal Governo stesso“.

Il consigliere ha spiegato che la revisione delle distanze è una misura straordinaria che”deve essere fortemente motivato“, considerando che Santander non supera il rapporto di uno stabilimento ogni 7.000 abitanti. Urrutia ha aggiunto che “La tendenza osservata negli ultimi anni è la diminuzione dei locali da gioco in città.“.

Urrutia ha fatto riferimento all’esperienza di altre comunità autonome e alla giurisprudenza in materia, richiamando una sentenza della Corte Suprema del 2022 che sottolinea la necessità di specificare e giustificare nel dettaglio le distanze minime tra i locali di gioco. Questa sentenza ha annullato un decreto della Comunità Valenciana che stabiliva una distanza minima di 700 metri tra i locali per mancanza di motivazione dettagliata.

Il sindaco di Santander, Gema Igual, ha affermato che “Santander rispetta queste normative e continuerà a farlo“, descrivendo come “sterile” e “interessato” le polemiche recentemente generate da alcune formazioni politiche. Ha inoltre sottolineato che il Consiglio comunale resterà vigile per garantire il rispetto della legge e proteggere i gruppi vulnerabili, sottolineando che “È una questione delicata per i cittadini con la quale si può fare molta demagogia.“.

La Legge sul Gioco della Cantabria, emanata nel 2022, stabilisce una distanza minima di 500 metri tra gli stabilimenti di Gioco e i centri educativi, nonché tra gli stessi locali di Gioco. Secondo Equal, “Al giorno d’oggi, le misure di sicurezza e le distanze che rispettano queste strutture fanno coesistere l’interesse generale dei cittadini con lo sviluppo di un’attività commerciale che il Comune non ha la capacità di limitare oltre la legge.“.

VEDI AZARplus OGGI.- ANESAR Cantabria: “Inviterei i vicini contro il gioco d’azzardo a manifestare davanti all’ONCE che manca di controlli”

VEDI AZARplus 07/04/24.- Gema Igual: “Se la legge viene rispettata, i comuni non possono fare altro che concedere licenze”

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Risultati UNAM: ecco come accedere alla Diagnostica PDF dell’Esame del Concorso
NEXT Il tempo nella città di San Juan oggi: quali sono le previsioni del tempo per il 19 luglio