C’è una ragione scientificamente provata per cui ti piace annusare la benzina.

C’è una ragione scientificamente provata per cui ti piace annusare la benzina.
C’è una ragione scientificamente provata per cui ti piace annusare la benzina.

L’odore della benzina è uno di quelli che molti amano e altri odiano. Normalmente, il primo gruppo è solitamente più numeroso, quindi se ti ritrovi in ​​esso, non preoccuparti. C’è una ragione scientificamente provata per cui ti piace annusare la benzina..

Quel momento in cui arrivi ad una stazione di servizio per fare rifornimento, ti fermi accanto a una delle pompe, spegni il motore e scendi dall’auto. Inizi a fare rifornimento e inizi a sentire l’odore della benzina.

È un momento che piace a molti e, secondo un gruppo di ricercatori dell’Università di Liverpool, sembra proprio di sì Ciò è dovuto sia a ragioni psicologiche che fisiologiche.come riportato dai colleghi Autocaso.

Il motivo per cui ti piace sentire l’odore della benzina

Per spiegarlo alludono a quello che è noto come fenomeno Proust, dal nome del celebre scrittore francese Marcel Proust, autore di Alla ricerca del mondo perduto, un’opera monumentale e uno dei grandi classici della letteratura universale.

Secondo Proust l’olfatto può evocare emozioni più rapidamente ed efficacemente di qualsiasi altro sensoperché il sistema olfattivo è abbastanza vicino alle parti del cervello che si occupano delle emozioni e della memoria (amigdala e ippocampo).

La benzina è onnipresente nella vita della maggior parte delle persone, il che spiegherebbe perché abbiamo molti ricordi ad essa associati.

Esiste però un’altra teoria secondo la quale non ci piace affatto l’odore della benzina, ma il cervello ci inganna. Gli scienziati lo sostengono La piccola quantità di benzene contenuta nella benzina intorpidisce il sistema metabolico, provocandoci una breve sensazione di euforia..

Questo crea una connessione tra l’odore della benzina e la sensazione di euforia. La prova che corroborerebbe questa teoria è che le stesse persone a cui piace annusare la benzina apprezzano anche l’odore dello smalto, della vernice e delle palline da tennis. E hanno tutti un elemento in comune: includono il benzene.

La chiave è nel benzene

Getty

Il benzene è un idrocarburo trasparente e altamente infiammabile con un aroma molto caratteristico. Questa sostanza chimica viene aggiunta alla benzina per regolare i livelli di ottano, migliorando le prestazioni generali del motore e aumentando l’efficienza del carburante.

Il benzene è l’elemento principale percepito quando si sente l’odore della benzina ed è stato manipolato così tanto che la scienza è chiara: Alla gente non piace l’odore della benzina, ma piuttosto l’odore del benzene..

Secondo l’Agenzia per le sostanze tossiche e il registro delle malattie (ATSDR), il benzene è estremamente tossico per l’uomo e l’inalazione di una quantità eccessiva può causare malattie come il cancro o l’irritazione dei polmoni e della pelle, nonché influenzare il sistema nervoso.

Nonostante ciò, le quantità inalate durante attività come il rifornimento in una stazione di servizio sono così piccole da non avere effetti negativi sulla salute, ma è consigliabile non esporsi continuamente al suo odore.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV i dettagli di un contratto da star mondiale
NEXT A Puerto Estrella in Alta Guajira, le famiglie potranno usufruire dell’acqua potabile convogliata – Tüü Pütchika