Il Dipartimento di Sostenibilità lancia un ambizioso programma per decarbonizzare le aziende di Guipuzco e ridurre le emissioni

Il Dipartimento di Sostenibilità lancia un ambizioso programma per decarbonizzare le aziende di Guipuzco e ridurre le emissioni
Il Dipartimento di Sostenibilità lancia un ambizioso programma per decarbonizzare le aziende di Guipuzco e ridurre le emissioni

L’obiettivo per il 2030 è una riduzione delle emissioni del 45% rispetto al 2005. Attualmente siamo ad un calo del 36% rispetto al 2005.

Piani settoriali di decarbonizzazione, uno strumento di autodiagnosi per le aziende e un servizio di supporto personalizzato sono alcune delle iniziative che verranno lanciate nell’ambito del nuovo programma, oltre a una linea di sussidi per sostenere finanziariamente le aziende nel loro processo di decarbonizzazione.

Jose Ignacio Asensio: “L’anticipazione sarà un fattore determinante per migliorare la competitività delle aziende guipuzcoane. “Chi anticipa le esigenze della decarbonizzazione e adotta misure concrete per ridurre la propria impronta di carbonio avrà un chiaro vantaggio competitivo”.

Jose Ignacio Asensio, deputato regionale alla Sostenibilità, ha presentato questa mattina a Naturklima a cinquanta aziende il nuovo programma lanciato dal suo dipartimento con l’obiettivo di decarbonizzare le aziende gipuzkoane.

Il “Programma di decarbonizzazione” è una tabella di marcia per sostenere la decarbonizzazione competitiva del tessuto imprenditoriale di Gipuzkoa e prevede sei assi d’azione.

1.- Una tabella di marcia per guidare e sostenere la decarbonizzazione competitiva delle organizzazioni, con 9 linee di azione che vanno dalla promozione dell’efficienza energetica, all’implementazione delle energie rinnovabili, alla mobilità sostenibile, alla promozione dell’economia circolare, alla compensazione delle emissioni, alla naturalizzazione degli spazi industriali e allo sviluppo di strumenti economici e fiscali.

2. Uno strumento di autodiagnosi affinché le aziende possano valutare la propria situazione attuale e pianificare le proprie strategie e azioni di decarbonizzazione.

3. Piani settoriali di decarbonizzazione, adattati alle particolari esigenze e caratteristiche di ciascun settore. Il programma parte da 6 piani settoriali: servizi, metalmeccanica, agroalimentare, edilizia, macchine utensili e carta.

4. Un servizio di supporto, affinché le aziende abbiano un supporto continuo e personalizzato durante tutto il processo di decarbonizzazione.

5. Una linea di sussidi da 300.000 euro per fornire sostegno finanziario alle imprese affinché possano attuare le loro strategie di decarbonizzazione.

6. E infine, il coordinamento con il Gipuzkoa Voluntary Carbon Fund, che aiuterà i settori diffusi a compensare parte o tutta la loro impronta di carbonio

Con il lancio di questo programma, il dipartimento di Sostenibilità vuole accelerare la riduzione delle emissioni in tutti i settori, fornendo allo stesso tempo alle aziende strumenti per aumentare la loro competitività nell’attuale nuovo contesto energetico e normativo. L’obiettivo, come stabilito dalle leggi, è raggiungere la neutralità climatica entro il 2045 e, entro il 2030, ridurre le emissioni del 45% rispetto al 2005. Attualmente, e secondo i dati del 2022, a Gipuzkoa siamo riusciti a ridurre le emissioni del 36%. emissioni rispetto al 2005.

Il deputato Asensio ha sottolineato che secondo gli ultimi dati a Gipuzkoa è stato fatto un grande sforzo, e il risultato di questo sforzo è che “siamo leader nella riduzione delle emissioni in Euskadi, ed emettiamo meno CO2 per abitante rispetto alla media europea. Soprattutto nel settore industriale, la diminuzione delle emissioni è stata enorme negli ultimi anni e stiamo facendo progressi soddisfacenti sulla strada del disaccoppiamento tra economia ed emissioni.”

Il deputato regionale ha sottolineato che la decarbonizzazione richiede uno sforzo coordinato tra il settore pubblico e quello privato e che, oltre ai benefici ambientali, porterà grandi benefici alle imprese, come l’accesso a nuovi mercati, la generazione di risparmi a lungo termine attraverso l’uso efficiente delle risorse , migliorare la propria reputazione e la fiducia nel proprio marchio, accedere ad appalti pubblici che tengano conto di criteri di sostenibilità o anticipare le normative future ed evitare sanzioni: “È evidente che le aziende che guideranno questo cambiamento verso la decarbonizzazione saranno in una posizione migliore per prosperare in futuro” ha affermato la Regione vice. E ha aggiunto: “L’anticipazione sarà un fattore determinante per migliorare la competitività delle aziende guipuzcoane. “Chi anticipa le esigenze della decarbonizzazione e adotta misure concrete per ridurre la propria impronta di carbonio avrà un chiaro vantaggio competitivo”.

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV FORMULA 1: OTTO PILOTI SONO SALITI SUL PODIO IN QUESTA STAGIONE
NEXT ‘Rifugio nella Cultura’ arriva questa settimana al Museo di Storia di Madrid con il monologo Sergio Pazos – Diario del Ayuntamiento de Madrid