Ascot organizza la prima conferenza internazionale sul linguaggio giuridico chiaro in Perù | LIME

Ascot organizza la prima conferenza internazionale sul linguaggio giuridico chiaro in Perù | LIME
Ascot organizza la prima conferenza internazionale sul linguaggio giuridico chiaro in Perù | LIME

Con l’obiettivo di diffondere un linguaggio giuridico chiaro ed evidenziare l’importanza del suo utilizzo a beneficio dei cittadini peruviani, l’Associazione dei correttori di testo del Perù (Ascot Perú), in collaborazione con l’Università del Pacifico, organizza la conferenza internazionale “Una più accessibile giustizia attraverso l’uso di un linguaggio giuridico chiaro e di un disegno giuridico”.

La conferenza avrà luogo sabato 20 luglio, alle 15 (ora peruviana), presso Jirón Luis Sánchez Cerro 2050, Jesús María, auditorium I-103, padiglione I, Centro di Ricerca dell’Università del Pacífico. L’ingresso è gratuito previa registrazione

Secondo l’avvocato spagnolo Cristina Carretero, la chiarezza della legge è una legittima esigenza dei cittadini e un obbligo dei pubblici poteri. “Tutti noi che utilizziamo la legge come strumento – dal legislatore al magistrato, dall’insegnante al notaio – in un modo o nell’altro siamo impegnati a realizzare una giustizia trasparente, con una legge accessibile, comprensibile e adattata al XXI secolo. secolo.”, sottolinea.

Questo evento epocale vedrà la partecipazione di rinomati esperti in un linguaggio giuridico chiaro come Cristina Carretero (Spagna), Santiago Pereira (Uruguay), Alejandro Retegui (Argentina), Claudia Poblete (Cile), Martín Ato (Perù), Mario Drago (Perù ) e Javier Jiménez (Perù).

In un primo blocco di tesi virtuali, Carretero, ex consulente per la chiarezza del linguaggio giuridico presso il Ministero della Giustizia spagnolo, parlerà dell’importanza di un linguaggio giuridico chiaro per garantire il diritto dei cittadini a comprendere le comunicazioni derivanti dalla giustizia e dal diritto. Successivamente, Pereira, coordinatore della Rete uruguaiana del linguaggio giuridico chiaro, parlerà del linguaggio chiaro nel sistema giudiziario. Da parte sua, Retegui, autore del libro “Clear Language in Ibero-America. Principi e pratiche”, commenterà l’origine e il progresso nell’attuazione di un linguaggio giuridico chiaro in Argentina.

Nella seconda parte, Poblete, consulente in progetti di linguaggio giuridico chiaro in diversi enti cileni e stranieri, parlerà personalmente dell’origine e dei progressi nell’implementazione del linguaggio giuridico chiaro in Cile. Successivamente, Ato, giudice supremo della Corte Suprema di Giustizia del Perù, spiegherà le esperienze e le sfide legate all’implementazione di un linguaggio giuridico chiaro nel nostro Paese.

Infine, nel terzo blocco, Drago, socio fondatore di Baxel Consultores, società specializzata in Behavioral Legal Design, parlerà in persona di legal design nella comunicazione giuridica chiara. Allo stesso modo, Jiménez, giudice civile presso la Corte Superiore di Giustizia di Lima Este, parlerà dell’uso del disegno giuridico nelle risoluzioni giudiziarie.

Come sindacato impegnato a garantire una scrittura corretta ed efficace, Ascot Perù, attraverso questo incontro, si propone di contribuire alla diffusione dell’importanza di un linguaggio giuridico chiaro, che è già stato implementato dal 2014 nella magistratura peruviana, con la pubblicazione del “ Manuale giudiziario dal linguaggio chiaro e accessibile ai cittadini”. È opportuno sottolineare che l’evento servirà a continuare a promuovere la creazione della Rete Peruviana del Linguaggio Chiaro di Ascot.

Puoi registrarti Qui. Per qualsiasi informazione aggiuntiva contattateci attraverso i nostri social network:

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/AscotPeruOf/

Italiano: Instagram: https://www.instagram.com/ascotperuof/

Su Twitter: Italiano: https://twitter.com/AscotPeruOf

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/ascotperu

Puoi anche contattare l’e-mail [email protected]

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Lo studio rivela nuovi marcatori per la diagnosi precoce
NEXT Il fallimento di un’azienda di sicurezza informatica paralizza migliaia di aziende come Aena e EMT