Ebbene, mancava la cosa più importante

Ebbene, mancava la cosa più importante
Ebbene, mancava la cosa più importante

Non posso nascondere la mia delusione. Non mentirò. Nonostante i rimpianti, mi sarebbe piaciuto che la squadra del mio Paese si fosse qualificata per la finale. Anche se non se lo meritava. Ma il fatto che sia stata la Spagna, l’altro mio Paese, ad aver vinto, mi dà enorme conforto. È arrivato il momento di tirare le somme sull’avventura francese in questo Europeo e posso già dire che c’era tutto. Prima le dichiarazioni di Mbappé (il capitano, più serio, e alla vigilia di una partita) e Thuram che rimproverano i francesi per il loro voto al primo turno delle legislative, poi i tweet di Koundé che celebra la sconfitta, al secondo ritorno , di un partito sostenuto da 10 milioni di voti (la parte più povera della popolazione). Abbiamo avuto anche Kanté che giocava più avanti che mai e molte volte nella posizione numero 10 (un insulto). Inoltre, abbiamo segnato solo un gol in sei partite ed è stato ieri sera contro la Spagna.

A Madrid abbiamo visto un Griezmann stanchissimo e un Mbappé di testa. Abbiamo sofferto per non volere palla e abbiamo dovuto sopportare un allenatore, Deschamps, sempre più conservatore e che diceva pubblicamente che se a qualcuno non piace lo stile della sua squadra, deve cambiare canale. Ce ne sono altri, ma non ho spazio per fare un elenco esaustivo. Sì, c’era tutto con questo allenatore e questi giocatori. Tutto, tranne la cosa più importante: il calcio.

Goditi tutta l’emozione dell’Euro Cup con Biwenger, la fantasia ufficiale di Diario AS e il numero 1 sul mercato. Mbappé, Kane, Lamine Yamal… In Biwenger puoi ingaggiare tutte le stelle e prendere le decisioni di un vero allenatore. ¡Gioca gratuitamente a Euro Fantasy e ottieni fantastici premi cliccando qui!

 
For Latest Updates Follow us on Google News
 

-

PREV Tour de France 2024 | Riepilogo della fase 10
NEXT “Ci pagano per essere campioni”